Oscar Epis
Oscar Epis

Milano, 18 febbraio 2021 - Non solo Covid: nonostante l'emergenza pandemia sia ben lungi dall'essere conclusa, il team della sanità deve rimanere al centro del dibattito in tutte le sue sfumature, soprattutto in chiave fondi del piano Next Generation Eu. Dopo la settimana dedicata al tema della Mobilità, i quotidiani del Gruppo Monrif (QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, la Nazione, il Giorno) dedicheranno al capitolo Sanità l'appuntamento di febbraio con il Pnrr, Piano nazionale di ripresa e resilienza, il più importante piano di investimenti della storia repubblicana fondato sulle risorse del Next Generation Eu.

Venerdì 19 febbraio l'appuntamento digitale "Oltre al covid: malattie rare, le frontiere della ricerca" (Clicca qui per seguire l'evento), condotto dal direttore del Giorno, Sandro Neri vedrà la partecipazione di Silvia Bonanno, neurologo presso l'unità di Neuroimmunologia dell'Isitituto Besta di Milano; Oscar Epis, direttore Dipartimento medico polispecialistico e direttore struttura complessa Reumatologia Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda; Flora Peyvandi, coordinatrice del centro Malattie rare della Fondazione Policlinico di Milano.

"Stando alle stime ufficiali i malati rari in Italia sono oltre un milione - sottolinea Sandro Neri, direttore del quotidiano Il Giorno - di certo sono 325mila quelli censiti dal Registro nazionale malattie rare. Queste, a loro volta, sono migliaia e a guardare le pubblicazioni scientifiche aumentano continuamente. Già questo è sufficiente a sottolineare la rilevanza del tema. Soprattutto oggi che, a un anno dallo scoppio della pandemia, serve tracciare un bilancio di che tipo di assistenza è stata garantita durante l’emergenza Covid a chi soffre di queste patologie e quali sono le frontiere della ricerca su questo campo".

Il digital panel sarà visibile dalle 17 su siti e pagine social dei quotidiani Editoriale Nazionale, mentre sabato 20 Qn sarà "vestito" con una Fake Cover dedicata ai temi della sanità e domenica 21 Qn Salus sarà interamente dedicato a un Focus sulle Malattie rare. "Gli eventi dell'ultimo anno, che hanno sconvolto gli equilibri di tutte le nazioni - spiega Michele Brambilla, direttore di Qn e Resto del Carlino - ci hanno fatto riflettere su quanto sia importante continuare a investire sempre di più sulla ricerca, ma anche sul sistema sanità, internazionale, nazionale e, soprattutto, di territorio". L'appuntamento di marzo con i temi del Pnrr sarà dedicato alla parità di genere e all'inclusione.