Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Boris Johnson, la figlia neonata colpita da forma grave di Covid

La notizia è stata data dal Daily Mail. La piccola Romy Iris Charlotte colpita dal virus a sole 5 settimane di vita

featured image
Il premier inglese Boris Johnson

Londra, 20 gennaio 2022 - Sono stati giorni di apprensione per la piccola Romy Iris Charlotte Johnson, la neonata figlia del primo ministro britannico che avrebbe contratto il Covid sviluppando una forma grave a sole 5 settimane di vita. La bambina però sarebbe in via di miglioramento. A riferirlo è il tabloid britannico  Daily Mail.

Spavento per il primo ministro britannico Boris Johnson, la cui figlia di appena un mese e mezzo sarebbe stata "gravemente colpita" dal Covid-19.

Secondo una fonte citata dal Daily Mail, Romy Iris Charlotte Johnson - figlia del primo ministro e di Carrie Johnson - sarebbe tuttavia "in via di guarigione" dopo aver contratto il virus quando aveva cinque settimane di vita.

Giovedì scorso, Downing Street aveva annunciato che un familiare di Johnson era risultato positivo al coronavirus. Secondo il Daily Mail, sarebbe stata la neonata ad essere risultata positiva. 

Dopo l'annuncio, il primo ministro aveva annullato una visita nel Lancashire e non era apparso in pubblico per alcuni giorni. Un portavoce si era limitato a dichiarare che Johnson avrebbe seguito le linee guida per i vaccinati che hanno avuto contatti stretti con persone positive.

Il premier, lui stesso colpito dal Covid malamente durante la prima ondata nella primavera 2020, non era apparso in pubblico per alcuni giorni prima di tornare in scena per difendersi dalle accuse nell'ambito del 'party-gate'

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?