Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
8 ott 2020

Coronavirus in Lombardia, bollettino oggi 8 ottobre: 683 nuovi casi e un morto

Nuovo balzo dei contagi, il rapporto positivi/tamponi sale al 3%. Aumentano i ricoverati

8 ott 2020

Milano, 8 ottobre 2020 - Sono 693 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Lombardia (4.458 quelli totali in Italia). Di questi, 71 sono considerati  'debolmente positivi' mentre 7 sono stati individuati a seguito di test sierologico. I tamponi effettuati sono stati 22.069 per un rapporto positivi/tamponi pari al 3%, in crescita rispetto al 2,4% di ieri (quando c'erano statio 520 positivi a fronte di 21.569 tamponi). Siamo dunque di fronte a un nuovo balzo dei contagi che vede fra l'altro aumentare i ricoveri, sia in terapia intensiva (41, +1 rispetto a ieri) sia negli altri reparti (361, +22), e fare i conti con un nuovo decesso (16.979 dall'inizio della pandemia). L'unico dato positiivo riguarda i guariti/dimessi che oggi sono stati 153, sei in più dei 147 di ieri.  

Coronavirus Lombardia 8 ottobre
Coronavirus Lombardia 8 ottobre

La Lombardia si conferma la seconda regione più colpita dal Covid in termini assoluti, alle spalle della Campania (757 nuovi casi). Per quanto riguarda la distribuzione geografica dei nuovi casi lombardi, la provincia di Milano ne assorbe oltre un terzo con 282 nuovi contagi (di cui 133 a Milano città). I dati delle altre provincie sono Bergamo 40, Brescia 60, Como 28, Cremona 6, Lecco 21, Lodi 9, Mantova 12, Monza Brianza 90, Pavia 42, Sondrio: 21, Varese 43.

Focolai in ospedali del Varesotto

Focolai di Covid-19 sono stati identificati negli ospedali di Luino e Angera, nel Varesotto. Lo riferisce l'Asst dei Sette Laghi, spiegando che sono state attivate necessarie misure di sorveglianza sanitaria. A Luino ci sono 15 positivi nel blocco operatorio e sono state sospese le attività chirurgiche. Ad Angera il virus ha colpito Radiologia, contagiando 5 operatori e 3 degenti.

Micro-focolaio al Tribunale di Pavia

Negli ultimi due giorni è emersa la presenza di un micro-focolaio al Palazzo di giustizia di Pavia. Anche un magistrato della Procura ha scoperto di essere positivo al Covid, pur se asintomatico, dopo essersi sottoposto al tampone, come gli altri colleghi, a seguito di contatti diretti avuti nei giorni precedenti con un carabiniere, in servizio presso gli uffici della Procura, che avrebbe contratto il virus in famiglia.. In caso di "micro-focolai", ovvero quando si è in presenza di un numero da 2 a 15 di positivi in una stessa struttura, non è prevista la completa chiusura, ma l’isolamento fiduciario di tutte le persone che hanno avuto contatti diretti con chi è risultato positivo al virus.

Ibrahimovic ancora positivo 

Zlatan Ibrahimovic è ancora positivo al Covid-19. Il tampone a cui si è sottoposto l'attaccante del Milan ha confermato la positività. Ibrahimovic, sempre asintomatico, è in isolamento dal 24 settembre scorso.

Malato e guarito, compie 85 anni

Intanto, nonostante il timore per l'aumento diffuso dei contagi, sul fronte coronavirus ci sono anche buone notizie. Come quella che arriva da Corbetta, nell'Alto Milanese, dove il singor Antonio, tra i primi ad ammalarsi durante la prima ondata, era riuscito a guarire dopo una lunga battaglia contro il virus e ieri ha compiuto 85 anni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?