ALL’OPERA Un gommista effettua il cambio degli pneumatici
ALL’OPERA Un gommista effettua il cambio degli pneumatici

Siamo agli sgoccioli: da domani, 15 aprile 2021 entra in vigore l'obbligo del cambio gomme invernali anche se, la normativa, dà a disposizione ulteriori 30 giorni per adeguarsi e il termine finale previsto è quindi quello del 15 maggio 2021. Ma vediamo tutte le informazioni nel dettaglio.

Autofficine sempre aperte

E' sempre possibile recarsi in officina, nonostante le limitazioni alle attività e agli spostamenti imposte nel nostro Paese per contrastare la diffusione del Covid.  L’associazione di categoria ha precisato, inoltre, che il montaggio e lo smontaggio dei pneumatici rientra tra le attività artigianali “assimilabili a quelle produttive”, perciò consentita a prescindere dalle restrizioni imposte nelle varie zone d’Italia, così come lo è il recarsi dal gommista: i pneumatici, infatti, rientrano nelle vendite al dettaglio ammesse anche nelle zone con restrizioni maggiori, secondo quanto riportato nell’allegato numero 23 del Dpcm del 2 marzo 2021. Tutto ciò senza dimenticare che il cambio gomme rientra negli adempimenti degli obblighi di legge non derogati, perciò sempre consentiti.

Un mese per mettersi in regola

Ogni anno la normativa che regolamenta la sicurezza stradale prevede l'utilizzo delle gomme invernali nel periodo che decorre dal 15 novembre al 15 aprile dell'anno successivo. Il cambio con le gomme estive, invece, va effettuato dal 15 aprile e può essere fatto entro e non oltre il 15 maggio di ogni anno. Si tratta di un obbligo previsto per legge che prevede l'installazione di pneumatici adeguati alla stagione estiva anche se, ci sono delle eccezioni nell'obbligarietà sul cambio gomme. 

Le esenzioni dal cambio gomme

Sono due le eccezioni previste per legge. La prima è che l'obbligo di cambio gomme da neve non vale per chi monta le 4 stagioni dall'altro. La seconda è che se le proprie gomme hanno un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato dalla carta di circolazione, allora si possono utilizzare tutto l’anno. 

Le sanzioni

Per quanto riguarda tutte le altre tipologie di gomme l'obbligo del cambio pneumatici deve essere rispettato per evitare di incorrere in sanzioni amministrative che vanno da un minimo di 422 euro a un massimo di 1.682 euro con ritiro del libretto di circolazione.