Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 lug 2022
20 lug 2022

Caldo record, Passo dello Stelvio: stop allo sci estivo

I gestori hanno fermato gli impianti di risalita a causa delle elevate temperature: 8 gradi sul ghiacciaio. Piste chiuse per sicurezza, restano in funzione le funivie per i pedoni

20 lug 2022
featured image
Impianti chiusi per caldo record allo Stelvio
featured image
Impianti chiusi per caldo record allo Stelvio

Sondrio, 20 luglio 2022 - Troppo caldo: stop allo sci al Passo dello Stelvio. 
La pratica dello sci estivo sul ghiacciaio dello Stelvio tra Alto Adige e Lombardia da oggi è temporaneamente sospesa a seguito delle elevate temperature. Lo apprende l'Agi dai gestori delle funivie del Passo Stelvio.

"Oggi purtroppo dopo un periodo con temperature altissime, con lo zero termico oltre i 4400 metri.  La temperatura sul ghiacciaio è di 8 gradi: ci siamo dovuti arrendere  e dobbiamo comunicare nostro malgrado la sospensione temporanea dello sci al ghiacciaio dello Stelvio" - ha dichiarato Umberto Capitani , il gestore degli impianti di risalita in Alta Valtellina, al confine con la provincia di Bolzano, dove si pratica lo sci estivo, da giugno a novembre.

Aperte le funivie per i pedoni

"Resteranno al momento in funzione solamente le Funivie per i pedoni - spiega l'imprenditore titolare anche di alberghi a Bormio -. Siamo fiduciosi che con le prime perturbazioni possa migliorare la situazione attuale e si possano riaprire anche le piste per gli allenamenti delle Nazionali di sci e per i turisti. Speriamo che il meteo ponga le condizioni per tornare a sciare".

Il Passo dello Stelvio è luogo ambito per la pratica sportiva durante i mesi estivi. In questi giorni, ad esempio, ospitava tra gli altri il primo raduno della squadra di sci alpino delle Alpi Centrali che aveva in programma prove di slalom gigante e slalom speciale.


Ma le temperature record che stanno toccando l'intera Penisola e tutta Europa e la recente tragedia della Marmolada , dove escursionisti sono stati travolti dal distacco di parte del ghiacciaio , hanno invitato i gestori degli impianti alla massima prudenza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?