"Una prova importante". Queste le prime parole rilasciate da mister Giovanni Lopez (nella foto) in sala stampa. I ragazzi hanno saputo soffrire nei momenti di difficoltà,giocando una partita gagliarda e attenta e hanno colpito quando ce n’è stata l’opportunità. Si meritano questa soddisfazione e questi tre punti importantissimi". Lopez è molto soddisfatto, ma sa che il...

"Una prova importante". Queste le prime parole rilasciate da mister Giovanni Lopez (nella foto) in sala stampa. I ragazzi hanno saputo soffrire nei momenti di difficoltà,giocando una partita gagliarda e attenta e hanno colpito quando ce n’è stata l’opportunità. Si meritano questa soddisfazione e questi tre punti importantissimi".

Lopez è molto soddisfatto, ma sa che il cammino è ancora lungo e pieno di difficoltà. "Intanto la gioia dei giocatori e dello staff a fine partita ci ripaga del duro lavoro che svolgiamo con passione ed intensità ogni giorno. La direzione è quella giusta e siamo certi di poter uscire al più presto da questa situazione di classifica che ci vede al momento ancora fanalino di coda.

"Tuttavia sono sicuro che giocando partite intense come quella di Crema lasceremo presto l’ultimo posto della graduatoria. Adesso non bisogna mollare di un centimetro: domenica prossima c’è subito un’altra partita fondamentale con il Novara – dice il trainer rossonero – dovremo scendere in campo con lo stesso piglio e lo spirito di sacrificio dimostrati con la Pergolettese. Mister Lopez raggiante sa che far gruppo, e cementarlo, è basilare, tanto più dovendo compiere un’autentica impresa sportiva: tirare fuori la Lucchese dalle sabbie mobili. Da qui i complimenti estesi all’intero staff rossonero: "Una prova importante dei ragazzi. La suqdra è stata capace di soffrire nei momenti di difficoltà giocando una gara attenta, gagliarda colpire non appena si è presentata l’opportunità. Tutti noi ci meritiamo questa soddisfazione. E i tre punti, importantissimi. La gioia dei giocatori e dello staff a fine partita ci ripaga del duro lavoro che svolgiamo con passione ed intensità ogni giorno.

"La direzione intrapresa – conclude Lopez – è quella giusta e siamo convinti di poter uscire presto da questa situazione. Di potercela fare. Ce la giocheremo fino in fondo".

Fulvio Sisti