Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 feb 2022

La Cremonese frena con un buon Vicenza: finisce 0-0

Rallenta la corsa dei grigiorossi che sognano la A

22 feb 2022
luca marinoni
Sport
REGGINA vs CREMONESE CAMPIONATO CALCIO SERIE BKT 21.11.2021  
NELLA FOTO   FABIO PECCHIA ALLENATORE CREMONESE
©PASQUALE GAREFFA / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Fabio Pecchia
REGGINA vs CREMONESE CAMPIONATO CALCIO SERIE BKT 21.11.2021  
NELLA FOTO   FABIO PECCHIA ALLENATORE CREMONESE
©PASQUALE GAREFFA / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Fabio Pecchia

Cremona, 22 febbraio 2022 - La Cremonese non riesce a superare un Vicenza che si dimostra rivale attento e determinato, fermamente deciso ad uscire dal campo con un risultato positivo per continuare il suo inseguimento alla salvezza. I grigiorossi lottano e cercano il risultato pieno sino al termine, ma non trovano il guizzo in grado di fare la differenza e devono ringraziare Carnesecchi che sul finire del primo tempo riesce a neutralizzare un rigore a Da Cruz che avrebbe potuto cambiare la storia della partita. Per questo impegno infrasettimanale mister Pecchia cambia ancora gli interpreti del suo 4-2-3-1. Nell’occasione non sono nemmeno in panchina Buonaiuto e Ciofani, mentre Castagnetti parte dalla panchina, con Rafia e Di Carmine in campo dal 1’ come Zanimacchia e Strizzolo piazzati sulla trequarti. L’avvio sembra premiare le scelte del tecnico grigiorosso e dopo soli 3’ un difensore vicentino riesce provvidenzialmente a salvare nei pressi della linea di porta una sventola di Zanimacchia. Dopo questo sussulto iniziale dei padroni di casa, la gara si fa più equilibrata con diversi capovolgimenti di fronte. Rafia e Bartolomei tentano la conclusione per i locali, mentre Teodorczyk e Dalmonte rispondono per i veneti. Un botta e risposta ravvicinato che prosegue per tutto il primo tempo, con le due difese in bella evidenza per la capacità di chiudere in modo puntuale gli spazi davanti a Carnesecchi e Contini che si dimostrano portieri di assoluto livello. Al 39’, però, un tiro dell’ex Cavion viene toccato con le mani da Rafia per un rigore che viene affidato a Da Cruz. L’attaccante berico, tuttavia, non riesce a superare Carnesecchi, che annulla la ghiotta opportunità per la squadra di Brocchi e sancisce il nulla di fatto all’intervallo.

La ripresa si apre con Pecchia che si affida alla rapidità di Gondo, ma il Vicenza risponde a testa alta e all’8’ la prima, ghiotta palla-gol del secondo tempo è dei biancorossi. Teodorczyk anticipa di testa i difensori grigiorossi e manda la palla d’un soffio sul fondo con Carnesecchi che aveva dato l’impressione di non essere in grado di intervenire. La Cremonese prova a costruire una risposta adeguata e prima Strizzolo e poi Di Carmine provano la battuta a rete, ma il risultato non muta. Rimasta senza esito una punizione di Valeri da posizione interessante, la girandola delle sostituzioni entra nel vivo, ma non cambia la sostanza di una partita che vede i padroni di casa premere con insistenza, ma costretti a fare i conti con un Vicenza sempre attento e pronto a pungere in contropiede. Al 23’, però, sembra giunto il momento del sospirato vantaggio per i grigiorossi. Gaetano lancia Gondo che si invola verso Contini, ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta e manda la sfera mestamente sopra la traversa. L’opportunità creata carica le batterie della formazione di Pecchia, che insiste con tenacia alla ricerca del vantaggio e prova il tiro vincente con Di Carmine, Gondo e Fagioli nel giro di un paio di minuti. Il punteggio rimane bloccato sullo 0-0 e non cambia nemmeno dopo i tentativi di Castagnetti e Gondo, ma al 40’ i locali rischiano la beffa. Cavion costruisce una azione in velocità che trova sbilanciata la retroguardia cremonese. La palla arriva a Ranocchia che da posizione più che favorevole manda d’un soffio a lato. La replica della Cremonese giunge solo 3’ più tardi, quando uno stacco di Bianchetti costringe l’ottimo Contini ad una parata che, in pratica, sancisce il definitivo 0-0. Un punto che permette di compiere un passo in avanti ad entrambe le contendenti, anche se non appaga la voglia dei grigiorossi di correre verso la serie A e nemmeno il desiderio dei veneti di uscire dalla zona rossa della classifica.

Cremonese-Vicenza 0-0 

Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 7; Casasola 6 (35’ st Politic sv), Bianchetti 6,5, Okoli 6, Valeri 6,5; Bartolomei 6 (16’ st Castagnetti 6,5), Fagioli 6,5; Zanimacchia 6,5, Rafia 6 (1’ st Gondo 6), Strizzolo 6 (16’ st Gaetano 6); Di Carmine 6 (28’ st Baez 6). A disposizione: Ciezkowski; Sarr; Fiordaliso; Ravanelli; Meroni; Sernicola; Crescenzi. All: Fabio Pecchia 6,5.
Vicenza (4-4-2): Contini 7,5; Bruscagin 6, De Maio 6,5 (18’ st Padella 6), Brosco 6,5, Sandon 6 (18’ st Crecco 6); Dalmonte 6, Cavion 6,5, Bikel 6, Giacomelli 6 (30’ st Zonta 6); Da Cruz 6 (18’ st Ranocchia 6), Teodorczyk 6,5 (18’ st Diaw 6). A disposizione: Grandi; Morello; Mancini; Djibril; Paoloni; Alessio; Lattanzio. All: Christian Brocchi 6,5.
Arbitro: Andrea Colombo di Como 6.
Reti: ---.
Note: ammoniti: Sandon; Diaw; Politic – angoli: 10-3 – recuperi: 4’ e 7’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?