Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

Serie B, Cremonese sconfitta a Pisa 3-0

La doppietta di Torregrossa e l'errore dal dischetto di Zanimacchia indirizzano la gara

luca marinoni
Sport
Gabriele Masotti/LMedia - AC Pisa vs US Cremonese - Italian soccer Serie B match 2021/2022
March 13 2022 - Arena Garibaldi Pisa, Italy
AC Pisa vs US Cremonese
Photo showing: Nicolas David Andrade (Pisa) celebrates after saving the goal
@Gabriele Masotti/LiveMedia
/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Pisa-Cremonese

Cremona - La Cremonese interrompe la sua lunga serie positiva e cade in casa del Pisa, che scatta al comando del sempre più combattuto torneo di serie B. I nerazzurri si portano in vantaggio nei primi minuti grazie al rigore realizzato da Torregrossa, mentre non è così preciso Zanimacchia che al 36’ si vede parere il secondo tiro dal dischetto della partita. La squadra di Pecchia affida così la sua reazione alla ripresa, ma i toscani partono ancora di gran carriera e firmano il raddoppio che “gela” i propositi degli ospiti ed ipoteca la vittoria finale. Nella gara dedicata all’indimenticabile Gigi Simoni, ex di entrambe le contendenti, il Pisa parte deciso a “fare gli onori di casa” e l’equilibrio è di breve durata. In effetti, dopo gli spunti iniziali per saggiare le opposte difese, al 7’ l’arbitro assegna un rigore ai toscani per un contatto tra Meroni e Benali. Dopo il controllo della VAR si porta sul dischetto Torregrossa che trafigge Carnesecchi. Gara subito in salita, dunque, per la squadra di Pecchia, che non perde tempo e replica con Ciofani e Baez, ma il risultato non muta. Al 19’, con i grigiorossi proiettati in avanti, i nerazzurri sciupano una favorevole occasione.

Benali serve un invitante pallone a Siega che, però, da ottima posizione, non inquadra il bersaglio. Nonostante il vantaggio, il Pisa non si limita a proteggere la rete difesa da Nicolas e punzecchia la retroguardia ospite con gli spunti di Sibilli, Beruatto e dell’ex Caracciolo nell’ordine. La Cremonese risponde con Gaetano, ma è ancora Sibilli a rendersi pericoloso al 33’ con una sventola che costringe Carnesecchi ad un intervento dei suoi. Al 36’ la formazione di Pecchia sfiora letteralmente il pareggio. Valeri viene atterrato nell’area pisana e dopo un prolungato controllo della VAR l’arbitro decide di assegnare il secondo rigore della giornata. Questa volta dell’esecuzione si incarica Zanimacchia, ma la sua conclusione viene respinta da Nicolas. Scampato il pericolo, i nerazzurri chiudono il primo tempo in avanti e vanno vicini al raddoppio prima con una beffarda deviazione di spalla di Caracciolo e poi con Birindelli, il cui tiro viene salvato in modo provvidenziale sulla linea di porta da Sernicola.

La Cremonese torna in campo decisa a raddrizzare la situazione, ma i suoi progetti vengono messi seriamente in discussione dopo soli 5’. Beruatto si crea spazio a sinistra e pennella un perfetto assist per Torregrossa che firma la doppietta che vale il 2-0. Il secondo gol passivo rappresenta un duro colpo per il morale dei grigiorossi, che solo 2’ più tardi rischiano di subire la terza rete con un duetto Sibilli-Birindelli che rimane di poco senza esito. Mister Pecchia cerca di rianimare i suoi e al 10’ inserisce Valzania, Gondo e Buonaiuto, ma gli ospiti non riescono ad andare oltre un paio di conclusioni senza troppe pretese di Valeri e Gaetano. Al 23’ Baez potrebbe cambiare il copione della partita, ma la sua conclusione rimane di poco senza esito. I nerazzurri possono così continuare a gestire il risultato ed anche i tentativi di Gondo e Valeri (con una pregevole punizione che viene deviata in angolo dall’attento Nicolas) non riescono ad accorciare le distanze. La Cremonese non vuole arrendersi, ma il Pisa non commette errori e non solo conserva con grande sicurezza il prezioso vantaggio, ma firma addirittura il tris al 44’ con Puscas, che mette il sigillo definitivo al successo dei nerazzurri insaccando la rete del definitivo 3-0 che vale la testa provvisoria della classifica.

Pisa-Cremonese 3-0 (1-0)

Pisa (4-3-1-2): Nicolas 6,5; Birindelli 6 (35’ st Hermannsson sv), Caracciolo 6,5, Leverbe 6, Beruatto 6,5; Marin 6,5, Nagy 6, Siega 6 (25’ st De Vitis 6); Benali 6,5 (25’ st Gucher 6); Sibilli 7 (35’ st Lucca sv), Torregrossa 6,5 (19’ st Puscas 6). A disposizione: Livieri, Berra, Cohen, Masucci, Di Quinzio, De Marino, Marsura. All: Luca D’Angelo 6,5.
Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 6,5; Sernicola 6,5 (36’ st Casasola sv), Meroni 6, Okoli 6, Valeri 6,5; Fagioli 6 (10’ st Valzania 6), Gaetano 6; Zanimacchia 6 (10’ st Gondo 6), Rafia 6 (1’ st Di Carmine 6), Baez 6,5; Ciofani 6 (10’ st Buonaiuto 6). A disposizione: Ciezkowski, Sarr, Fiordaliso, Ravanelli, Strizzolo, Bartolomei, Crescenzi. All: Fabio Pecchia 6.
Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna 6.
Reti: 9’ pt (rig.) e 5’ st Torregrossa; 44’ st Puscas.
Note: ammoniti Okoli; Marin; Birindelli; Valeri; Baez; Sibilli; Nagy – angoli: 3-10 – recupero: 3’ e 4’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?