Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
8 giu 2022

Alvini non è più tecnico del Perugia: è pronto per la Cremonese

Il tecnico di Fucecchio si è liberato dal contratto con i Grifoni ed ora si attende solo l'annuncio ufficiale del suo approdo sulla panchina grigiorossa

8 giu 2022
luca marinoni
Sport
featured image
Massimiliano Alvini
featured image
Massimiliano Alvini

Cremona - Il primo passo è stato compiuto. Massimiliano Alvini ha risolto ufficialmente il contratto che lo legava al Perugia e, a questo punto, non rimane che attendere la seconda mossa che dovrà completare l’operazione e “incoronare” il mister di Fucecchio nuovo allenatore della Cremonese. Per il momento dalla società di via Postumia, nonostante l’attesa che circonda la trattativa, non sono uscite comunicazioni ufficiali, anche se il nuovo tecnico è atteso per domani, giovedì 9 giugno, a Cremona, dove potrà definire i dettagli ed iniziare con tutti i crismi del caso l’avventura che porterà all’esordio in serie A alla guida della matricola grigiorossa. Una sfida alla quale guardano con determinazione ed entusiasmo sia Alvini che la stessa Cremonese, che trepida per il ritorno ai vertici del calcio dopo una lunghissima attesa (durata ben 26 anni).

Poter entrare nel dettaglio della programmazione della nuova stagione in tempi più che rapidi si sta dimostrando un’esigenza sempre più sentita per la Cremonese, che, in caso contrario, rischia di vedersi complicare (e non poco) diverse trattative. In questo senso, dopo aver ribadito che Gaetano e Fagioli cercheranno di giocare le loro carte con Napoli e Juventus (anche se il bianconero potrebbe venire inserito in nuovi accordi), c’è da registrare un “pericolo” in più per il ritorno a Cremona altri due prestiti come Okoli e Zanimacchia. I due hanno espresso a più ripreso il gradimento ad una soluzione a tinte grigiorosse, ma nelle ultime giornate si è fatto avanti il Parma, che vorrebbe rimettere a disposizione di mister Pecchia i suoi due pupilli. Si riducono gradatamente anche le speranze di tornare a vedere Carnesecchi con la maglia della Cremonese.

Il portiere è infatti molto seguito in serie A e sembra vicino ad una pretendente insistente come la Lazio. Il suo posto potrebbe venire preso dall’interista Radu, che potrebbe trovare proprio a Cremona la continuità e l’occasione di riscatto desiderata dopo le stagione vissute all’ombra di Handanovic. In tema di nerazzurro il giovane attaccante dell’Inter, Satriano, viene accostato ai grigiorossi, così come si stanno facendo sempre più concreto l’interesse della Cremonese per il trequartista dell’Atalanta, Alessandro Cortinovis (classe 2001), e per il compagno di squadra Nicolò Cambiaghi (2001), che nell’ultima stagione, nonostante la retrocessione, ha avuto modo di farsi apprezzare al Pordenone. Voci insistenti parlano pure di un possibile contatto con la Juventus, che, oltre alla possibilità di girare altri suoi pupilli (specie dell’Under 23), potrebbe indirizzare verso la Cremonese l’attaccante Kaio Jorge (2002) per il suo lancio definitivo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?