Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mar 2022

Spino d'Adda, travolge comitiva di motociclisti: 56enne grave in ospedale

Unas Mercedes ha investito due mezzi.  Altri tre feriti, ma più lievi

26 mar 2022
pier giorgio ruggeri
Cronaca
featured image
L'incidente avvenuto a Spino D'Adda
featured image
L'incidente avvenuto a Spino D'Adda

 

Spino d'Adda, 27 marzo 2022 -  Due coppie di motociclisti ferite la notte passata a Spino d’Adda, poco prima della mezzanotte, mentre stavano rientrando a casa con un gruppo di amici. La piccola comitiva di centauri è stata investita da un’automobilista del Cremasco che, a bordo della sua auto, li ha gettati a terra. Gravi le conseguenze per un uomo di 56 anni di Nova Milanese, soccorso con un’eliambulanza e trasportato al Policlinico San Matteo di Pavia, dove i medici si sono riservati la prognosi. Meno gravi le ferite degli altri tre, portati negli ospedali di Pavia, Lodi e Milano. Secondo le indagini dei carabinieri di Crema, coadiuvati nelle operazioni dai colleghi di Camisano e Pandino e dai vigili del fuoco di Crema, poco dopo le 23.30 la comitiva di motociclisti si stava apprestando a imboccare il ponte sull’Adda che porta in provincia di Lodi. In quel breve tratto la Paullese smette di essere a corsia unica di marcia e riprende il doppio senso. E’ un rettilineo che va fino al ponte già teatro di gravissimi incidenti. A quell’ora una Mercedes condotta da un 36enne cremasco è sbucata da dietro, ha effettuato un sorpasso di un’auto che gli stava davanti e quando è rientrato nella sua corsia di marcia si è trovato davanti la fila di motociclisti, che ha investito.

Sotto le ruote della Mercedes sono finite due Harley Davidson ciascuna con a bordo una coppia. A terra sono rimasti un uomo di 56 anni e la moglie di 46 di Nova Milanese e una coppia di Desio di 46 e 44 anni. I soccorsi sono arrivati con auto medica e quattro ambulanze, alle quali si è aggiunta, chiamata da medico che ha visto i feriti, un’eliambulanza per trasportare in ospedale il ferito più grave, appunto il 56enne. Gli altri feriti sono stati portati negli ospedali di Pavia, Lodi e Crema. La Paullese è rimasta a prima interrotta e poi a senso unico alternato per due ore con inevitabili ripercussioni sul traffico e un tamponamento che ha coinvolto una Qashqai e causato il ferimento, non grave, di due persone.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?