Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

I rapinatori dell’Autogrill tengono la bocca chiusa

Hanno deciso di non rispondere alle domande del giudice Livio Monti, 27 anni di Cassina Rizzardi, e Lucia Cassullo, 37 anni di Colverde. Sono finiti entrambi in carcere venerdì, accusato di una rapina in concorso commessa il 3 marzo con un bottino da 1000 euro all’area di servizio Lario Est, sul tratto di Cadorago, e di una serie di furti commessi il 22 marzo in quella stessa area di servizio e in altri luoghi: un supermercato e un parcheggio di Luisago, dove erano sparite le ruote di un’auto. Difesi dagli avvocati Alberto Cazzaniga e Marcello Iantorno, hanno preferito avvalersi della facoltà di non rispondere, in attesa di valutare con più calma l’esito delle indagini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?