Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Evade i domiciliari: ventenne finisce in cella

Aggravamento della misura cautelare e trasferimento in carcere al Bassone per Berkay Aktas, ventenne di origine turca residente a Porlezza, arrestato a settembre con l’accusa di estorsione per essersi fatti consegnare, a più riprese, denaro contante da un giovane della zona. Un soggetto ritenuto fragile e raggirabile, che sarebbe stato obbligato ad andare in banca a prendere il denaro. Dopo una serie di violazioni commesse rispetto all’obbligo di stare in casa e segnalate al Tribunale dai carabinieri, ieri è arrivato il provvedimento del gip di Como, che lo ha condotto in carcere, revocandogli i domiciliari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?