Milano, 26 maggio 2020 - La pandemia ha stimolato la crescita dell’economia digitale. Moltissime ricerche documentano l’impennata dei ricavi per le aziende che operano in Rete. Assume quindi particolare rilevanza la terza edizione della Milano Digital Week, manifestazione che si è aperta ieri e si concluderà sabato, promossa dal Comune di Milano e realizzata da IAB Italia, Cariplo Factory e Hublab. Un’edizione completamente online sulla piattaforma www.milanodigitalweek.com. . Negli oltre 500 eventi in programma, cittadini, istituzioni, aziende, università e centri di ricerca, studenti e millennials, hanno l’opportunità di confrontarsi sulle ultime frontiere della Rete. 

«Le nostre abitudini sono state completamente stravolte. È innegabile che il digitale abbia giocato un ruolo fondamentale nel consentire al Paese di non bloccarsi del tutto ma di trovare nella tecnologia e nelle soluzioni innovative la formula vincente per continuare a lavorare, studiare, relazionarsi e vivere in un quotidiano diverso», ha commentato l’assessore Roberta Cocco. Questa edizione della Digital week oltrepassa i confini della città per lanciare un messaggio a tutta l’Italia: il digitale non è un accessorio ma una risorsa imprescindibile. I principali temi della terza edizione sono: il Lavoro, quello che arriverà e quello che forse non ci sarà più, l’Educazione, legata principalmente al mondo delle Università e alla formazione permanente, la Sostenibilità e l’Ambiente (nuovi ecosistemi e strategie urbane), la Salute e la Privacy (accesso, etica e tecnologie necessarie), le Disuguaglianze (modelli e pratiche per un futuro più equo), l’Arte, la Musica e la Cultura (nuovi mercati, live performance, concert e live cinema) e i Media (Infotainment, Fake news, nuovi linguaggi).