Brescia, 12 settembre 2018 - Lo scorso 20 febbraio è entrato in una sala giochi di via Vallecamonica per rapinarla fuggendo poi con un ostaggio e dando vita a un folle inseguimento con la polizia lungo la tangenziale conclusosi con il suo arresto dopo un incidente stradale.

Ieri Enzo De Martino, 30enne bresciano di professione dj, per quella vicenda è stato condannato dal gip Elena Stefana (il processo si è celebrato con il rito abbreviato) a cinque anni, sei mesi e 20 giorni di reclusione. Per lui, che dopo un periodo in carcere si.trova ai domiciliari, la Procura aveva chiesto 6 anni di carcere.