FABRIZIO CARCANO
Atalanta

Duvan Zapata respinto all’ingresso in banca Fideuram: "Questo non è posto per lei"

Al giocatore dell'Atalanta, non riconosciuto dagli addetti alla sorveglianza, in un primo momento è stato "vietato" l'accesso a una filiale nel centro di Bergamo. Le scuse dell'istituto di credito

Duvan Zapata

Duvan Zapata

Bergamo - Non è un gran momento per Duvan Zapata, da qualche giorno tornato ad allenarsi con i compagni dopo essere rimasto fuori per sette lunghe settimane per il terzo infortunio muscolare in appena otto mesi. In generale non è stato un gran 2022 per il 31enne centravanti di Calì, autore di un solo gol in tutto l’anno solare, a maggio a Venezia, e al momento anche fuori dal giro della nazionale colombiana. E anche fuori dal campo le cose non gli vanno benissimo come testimonia la piccola disavventura di cui è stato vittima suo malgrado un paio di giorni fa.

Quando i vigilantes all’ingresso della sua filiale bancaria, nella centralissima piazza Matteotti, lo avrebbero respinto in modo brusco all’ingresso, complice un abbigliamento sportivo, tuta e felpa, forse poco consono a un appuntamento con un broker finanziario. Episodio sgradevole, ma risolto dopo un non facile chiarimento, dato che i sorveglianti non avrebbero riconosciuto il giocatore, nonostante la sua notorietà a Bergamo, e inizialmente non gli avrebbero nemmeno creduto dopo aver detto chi era.

“Dove pensa di andare? Questo non è un posto per lei, vada da un'altra parte". "Sono Zapata, fatemi entrare". “Ma Zapata, chi?”, questo il botta e risposta tra i sorveglianti e il calciatore nella ricostruzione pubblicata dall’edizione bergamasca del Corriere della Sera.

Risolto l'equivoco, sono giunte prontamente le scuse della banca. "Zapata è un nostro cliente - ha spiegato il responsabile della filiale bergamasca di Fideuram, Marco Beri -, ma banca e security sono due cose diverse. Quest'ultima garantisce un servizio di vigilanza in pianta stabile, sia mattina che pomeriggio, in un interspazio tra l'ingresso e la strada. Quanto alla nostra operatività, generalmente, ogni cliente ha un suo personale consulente finanziario con cui si interfaccia previo appuntamento".