Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
19 feb 2022

Val Seriana, al via i lavori del sovrappasso

Lunga 140 metri e alta 14, la nuova infrastruttura sarà pronta entro un anno e consentirà alle auto di immettersi lungo via delle Valli

19 feb 2022
michele andreucci
Cronaca
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi
Il sovrappasso e il rondò sono stati finanziati dall’assessore Claudia Terzi

di Michele Andreucci Buone notizie per la viabilità bergamasca. Mentre si stanno ultimando i lavori di costruzione della bretella che collega il rondò delle Valli a Chorus Life, il nuovo avveniristico quartiere in fase di realizzazione in via Serassi (è stato voluto da Domenico Bosatelli, patron della Gewiss), a pochi metri sono entrati in azione da qualche giorno i mezzi del raggruppamento temporaneo d’imprese composto dalla Sergio Milesi e dalla Ghidotti che lavorerà a quello che è considerato il pezzo forte della viabilità in questa zona di Bergamo: il sovrappasso della Val Seriana. Due i cantieri attualmente operativi per i cosiddetti interventi propeduetici: uno fisicamente all’interno della rotatoria, dove si vede già a terra, delimitato con dei paletti, il tracciato della futura sopraelevata, e l’altro su un lato di via Correnti, la strada che conduce alla rotatoria della valle. A lavori ultimati, ci sarà un terzo livello monodirezionale - percorribile cioè in un solo senso di marcia sul modello di quello già esistente in direzione inversa - che consentirà al traffico della Val Seriana di connettersi verso via delle Valli - e anche in direzione Chorus Life - senza impegnare la rotatoria. Un manufatto della lunghezza di 140 metri che si sviluppa su un’altezza che varia dai 6 ai 14 metri. L’importo complessivo del ribasso di gara è di 6,2 milioni di euro. Il cantiere durerà 340 giorni. Intanto qualcosa si muove anche per quanto riguarda un’altra opera viabilistica importante per la città: la rotatoria dell’autostrada A4. Dopo varie vicissitudini, con attese, ricorsi e passaggi di competenze da Aria (l’Agenzia regionale per l’innovazione e gli acquisti che ha bandito la gara) a Cal (Concessioni autostradali lombarde), il cantiere può finalmente partire. O meglio cominciare. La prossima settimana inizieranno le verifiche tecniche sulle parti da espropriare così da predisporre il necessario per ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?