Mannion: 26 punti al debutto e vittoria a Pesaro: "Bene così, ma devo lavorare per migliorare"

Nico Mannion ha fatto sognare Varese con un esordio da 26 punti, dimostrando di essere pronto a riportare la squadra ai fasti di due anni fa. I tifosi sperano che possa essere l'uomo giusto per raggiungere l'obiettivo.

Mannion: 26 punti al debutto e vittoria a Pesaro: "Bene così, ma devo lavorare per migliorare"
Mannion: 26 punti al debutto e vittoria a Pesaro: "Bene così, ma devo lavorare per migliorare"

26 punti. 21 nel solo quarto quarto. 9/17 dal campo, 4/6 da 3 punti, 4 rimbalzi, un assist. L’esordio di Nico Mannion (nella foto) ha fatto sognare Varese, sconvolgendo il basket italiano. Nessuno fece parlare il mercato della pallacanestro nostrana come lui, nell’estate 2021. Ma da allora di acqua sotto i ponti ne è passata. Prima il flop virtussino, quindi l’esperienza lampo al Baskonia. La chiamata di Varese è parsa subito quella giusta: minuti, responsabilità, obiettivi minori e una partita a settimana. Pesaro, suo malgrado, se n’è accorta. Ma, per questo ragazzo, a volte gli onori sono arrivati prima delle prestazioni, meglio tenere un profilo basso. Anzi, bassissimo.

"Prima di giocare avevo fatto solo un allenamento con la squadra, ma abbiamo lavorato bene. Sono contento di essere a Varese e di essere tornato in Italia - le parole del giocatore dopo la clamorosa prestazione di sabato - Ora sono un po’ giù di forma, specie nelle gambe, ma voglio tornare al più presto al top ed essere più presente in difesa".

I tifosi di Varese, più che Colbey Ross, sperano di ritrovare in Marcus Keene il giusto paragone. Due anni fa, d’improvviso, fu l’uomo capace di trasformare una salvezza disperata in un obiettivo centrato con largo anticipo. Ora tocca a Nico Mannion?

Alessandro Luigi Maggi