Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 giu 2022
fabrizio carcano
Sport
1 giu 2022

Koopmeiners: arrivederci o addio? Sirene Ajax e Lipsia, l'Atalanta chiede 30 milioni

Il centrocampista vorrebbe disputare la Champions l'anno prossimo e in nerazzurro è chiuso da De Roon e Freuler

1 giu 2022
fabrizio carcano
Sport
featured image
Teun Koopmeiners
featured image
Teun Koopmeiners

Bergamo, 1 giugno 2022 - Le sirene della Champions League cantano per Teun Koopmeiners. Il 24enne centrocampista tuttofare olandese è nel mirino di diversi club europei. Due in particolare, l’Ajax e il Lipsia. Situazione da monitorare per l’olandese che via social ha salutato i tifosi atalantini con un arriverderci al prossimo campionato, lasciando intendere di voler restare a Bergamo, ma al tempo stesso vorrebbe la vetrina delle massima competizione internazionale per avere maggiori possibilità di essere convocato al prossimo Mondiale in Qatar, anche se in questi giorni il giocatore è in ritiro con la nazionale olandese in vista delle gare della Nations League e il suo posto tra i 22 arancioni che andranno ai Mondiali sembra abbastanza scontato.

Ma in mezzo ci sarà mezza stagione e non giocare la Champions potrebbe rappresentare un handicap, tanto più che senza gli impegni infrasettimanali nelle coppe Koopmeiners rischia di fare panchina a Bergamo, chiuso dagli intoccabili De Roon e Freuler e in concorrenza con i vari Pessina e Pasalic. E senza la coppe e senza la sicurezza di un posto da titolare Koopmeiners rischia davvero la maglia arancione. L’Atalanta, che ha sotto contratto il giocatore fino al 2025, è alla finestra: la richiesta per l’olandese è intorno ai 30 milioni, il doppio rispetto ai 15 pagati a settembre all’AZ 67 per averlo.

Koopmeiners fino a marzo è stato uno dei migliori dei nerazzurri, una delle rivelazioni del campionato, prima di un finale sotto tono, crollato insieme al resto della squadra. Lo cerca l’Ajax, per riportarlo in patria: il ds dei Lanceri, l’ex calciatore Marc Overmars, si starerebbe adoperando in prima persona per convincerlo, ma sul numero 7 nerazzurro ci sono i tedeschi del Lipsia, che hanno eliminato l’Atalanta ad aprile dall’Europa League. Due club che hanno dalla loro la visibilità offerta dalla Champions e i soldi garantiti dagli introiti della competizione regina: si prospetta una lunga estate calda per il freddo centrocampista olandese, che un anno fa preferì l’Atalanta all’Arsenal e alla Roma proprio per poter disputare la Champions.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?