Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 dic 2021

Atalanta, Gosens frena il recupero: quando torna il difensore

Una ricaduta muscolare dilata i tempi di recupero, il tedesco non ci sarà fino al 2022

2 dic 2021
fabrizio carcano
Sport
featured image
Il difensore dell'Atalanta Robin Gosens
featured image
Il difensore dell'Atalanta Robin Gosens

Un'annata maledetta. Robin Gosens non tornerà in campo con l’Atalanta prima di gennaio. Il 27enne esterno tedesco non sarà in campo sabato a Napoli nel big match al Maradona e nemmeno mercoledì nello spareggio Champions contro il Villarreal al Gewiss Stadium.

La piccola ricaduta muscolare subita venerdì nell’ultimo allenamento, prima della trasferta sul campo della Juventus, ha imposto una frenata sul programma di recupero del renano, infortunatosi il 29 settembre nella gara interna di Champions contro lo Young Boys.

Lesione muscolare di secondo grado al quadricipite femorale. Due anni fa Duvan Zapata per lo stesso infortunio era stato fuori tre mesi da ottobre a gennaio. Gosens sperava di accorciare a due mesi i tempi di rientro e aveva illuso un po’ tutti ricominciando ad allenarsi in gruppo due settimane fa, aumentando progressivamente i carichi di lavoro. Ma il freddo e i campi appesantiti non lo agevolano e l’indurimento muscolare subito qualche giorno fa ha consigliato di rallentare.

Il tecnico Gian Piero Gasperini lo ha spiegato in conferenza stampa sabato sera dopo la vittoria sulla Juventus: “Ha avuto un infortunio serio, meglio essere prudenti”. E dunque prudenza. Gosens tornerà dopo la sosta natalizia, saltando anche le partite contro Verona, Roma e Genoa. Appuntamento per il 2022, l’anno che porterà ai Mondiali in Qatar dove il ragazzo tedesco cresciuto in Olanda vuole esserci con la sua Germania.
Ma prima ci saranno cinque mesi con l’Atalanta a tavoletta e un posto da titolare da riconquistare: il danese Joakim Maehle sta facendo bene a sinistra, come la sua riserva Giuseppe Pezzella, mente a destra c’è l’intoccabile Davide Zappacosta ed è rientrato anche Hans Hateboer. C’è tanto traffico sulle corsie esterne nerazzurre, ma Gosens in passato ha sempre cannibalizzato ogni concorrente nel suo ruolo…

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?