Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Atalanta, il fondo di investimento americano Arctos compra il 10%

Pagliuca ha ceduto per 36 milioni di dollari il 10% del club nerazzurro

fabrizio carcano
Sport
featured image
Stephen Pagliuca

L’Atalanta è ancora più americana. Dagli States è rimbalzata la notizia che il gruppo di Private Equity, Arctos Sports Partners, ha acquisito una quota di minoranza del pacchetto societario nerazzurro controllato da Stephen Pagliuca.In realtà l’operazione era stata già pianificata da mesi dallo stesso Pagliuca, addirittura dall’inverno, dal momento in cui con il fondo Capital Bain ha acquistato il pacchetto maggioritario della società Dea srl che controlla l’86% delle azioni atalantine. Il finanziere di Brooklyn ha così ceduto per 36 milioni di dollari una quota stimabile intorno al 10% del proprio pacchetto ad Arctos Sports,una società americana di investimenti specializzata nell’acquisire quote di minoranza in franchigie parte del mondo dello sport professionistico, dal football americano all’hockey su ghiaccio fino al basket e al calcio professionistico.
Arctos ha partecipazioni societarie nel Liverpool, finalista in Champions, e dall’altra parte dell’oceano nei Golden State Warriors nella NBA e nei Pittsburgh Penguins di NHL.Lo stesso Pagliuca, va ricordato, detiene una quota rilevante di azioni dei Boston Celtics di cui è il co owner.
Atalanta dunque sempre più vicina al mondo dello sport professionistico americano, anche se occorre precisare che questa operazione non cambierà nulla all’interno degli equilibri societari del club bergamasco, dove Pagliuca esprime 4 consiglieri d’amministrazione su 7.
Arctos, società fondata nel 2010 e guidata dai finanzieri americani Ian Charles e David O’Connor, entrambi con lunghi trascorsi negli sport professionistici Usa, peraltro al momento non avrebbe neppure un suo rappresentante nel cda nerazzurro e la sua partecipazione va considerata ‘interna’ al pacchetto di maggioranza degli americani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?