Vigevano, 8 settembre 2017 - Rivendeva i flaconi di metadone che riceveva dalla struttura sanitaria presso la quale era in trattamento con l'obiettivo di realizzare un guadagno. Z.A., 35 anni, residente a Tromello è finito in manette al termine di una indagine condotta dai carabinieri.

I militari del capitano Papaleo, impegnati in una attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, hanno documentato due diversi casi di cessione del metadone che l'uomo riceveva per uso personale. Nella perquisizione della sua abitazione i carabinieri hanno ritrovato alcuni flaconi della sostanza, alcuni ancora integri altri tre invece privi del contenuto, tutto materiale posto sotto sequestro. L'arrestato è stato posto al regime degli arresti domiciliari.