Milano, 16 luglio 2017 - Squadre di Amsa al lavoro nei quartieri Adriano, Cascina Monluè, Ponte Lambro, Ronchetto sul Naviglio e San Siro (piazza Selinunte) per la sedicesima domenica di pulizie straordinarie di primavera. Oltre alle attività di spazzamento, Amsa e Comune hanno pianificato per oggi interventi straordinari sui marciapiedi infestati da piante. Il diserbo straordinario è stato organizzato anche a causa delle condizioni meteorologiche delle ultime settimane che hanno favorito la rapida crescita delle piante infestanti nelle vie di Milano. Per questa attività, a partire da quest'anno Amsa non utilizza più alcun prodotto chimico.

L'attività - spiega il Comune - viene effettuata esclusivamente in maniera meccanizzata per un impatto zero sull'ambiente. La nuova modalità prevede cicli di intervento più ravvicinati e necessità di una maggiore elasticità per intervenire laddove necessario. Sono stati schierati 20 operatori per diserbare i marciapiedi e 4 spazzatrici per le operazioni di pulizia successive al taglio dell'erba, in diverse aree periferiche e semiperiferiche di Milano: Ortica, Bonola, piazza Firenze, via Washington, via Cimarosa, Piazza Po, Via Stendhal, Via Savona, Via Parenzo, Via Alberto da Giussano, viale Fulvio Testi, viale Zara, viale Suzzani, via Asiago, viale Ortles, via Val di Sole, via Lago di Nemi, via Serrati, via Monte Oliveto, via Chopin, via Dei Guarnieri, via Wolf Ferrari, via Montemezzi, via Bottoni, via Valsesia e via Bagarotti.

"Una volta si chiamavano malerbe - dichiara Marco Granelli assessore all'Ambiente - oggi sono spesso causa di allergia e degrado e anche per questo è necessario tenere puliti marciapiedi e viottoli da infestanti graminacee e parietarie e dalla diffusissima ambrosia che con la forza delle loro radici arrivano ad allargare le fessure tra le lastre di cemento e di asfalto. La città ha bisogno di cure continue cui noi facciamo fronte con il massimo dell'impegno". Dallo scorso aprile 2017 Amsa su richiesta del Comune ha erogato 3.500 ore di lavoro aggiuntive rispetto ai regolari servizi di pulizia e spazzamento, con circa 40 operatori coinvolti in ogni domenica di lavoro. Amsa e Comune invitano i cittadini a inoltrare segnalazioni alla casella di posta servizioclienti@amsa.it.