Milano, 20 novembre 2015 - Il Gup di Milano Chiara Valori ha condannato col rito abbreviato a 4 mesi di carcere Christian Malangone, ex direttore generale di Expo e ha assolto la società nel procedimento in cui erano imputati rispettivamente
per induzione indebita e violazione della legge 231 del 2001. Sono state inoltre mandate a giudizio altre 4 persone. 

Il pm di Milano Eugenio Fusco aveva chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione per Christian Malangone e una sanzione di 300mila euro per la società che ha gestito l'esposizione universale di Milano.