Milano, 13 febbraio 2018 - Salvataggio mozzafiato in metropolitana a Milano, immortalato dalle telecamere di videosorveglianza. Protagonista della vicenda un bambino di due anni e mezzo che, verso le 15, si trovava seduto insieme alla mamma su una panchina della bancina, alla fermata Repubblica, a Milano. Improvvisamente il piccolo  si è alzato ed è corso via per lanciarsi tra i binari. Tempestivi i soccorsi da parte di un ragazzo che, dopo essersi gettato anche lui tra i binari, ha restituito il bimbo alla madre. Prezioso anche l'intervento di un agente di stazione che ha immediatamente chiuso il segnale, impedendo così al treno di entrare in stazione. Per precauzione, il piccolo è stato accompagnato in ospedale in codice verde, ma sta bene. 

Dopo quanto avvenuto, il sindaco Giuseppe Sala vuole ricevere le due persone che hanno tratto in salvo il piccolo, ma se dell'agente di stazione si conoscono le generalita', nulla si sa dell'uomo che ha materialmente recuperato il bimbo dalle rotaie. "Oggi tutti abbiamo potuto ammirare quello che si puo' definire un gesto coraggioso", scrive Sala su Facebook, condividendo il video dell'accaduto e rivolgendosi allo sconosciuto soccorritore. "Grazie alla tua prontezza e a quella dell'agente della stazione M3 Repubblica che ha fermato la circolazione dei treni- continua il sindaco- e' stato salvato un bambino". Quello di Sala e' un appello per rintracciare l'uomo, autore del nobile gesto. "Purtroppo non abbiamo nessun riferimento, pertanto spero che attraverso i social riuscirai a metterti in contatto con me- conclude- perche' vorrei invitare entrambi a Palazzo Marino e ringraziarvi di persona a nome di tutta la citta' di Milano".