Milano, 7 dicembre 2017 -  Milano celebra il patrono Sant'Ambrogio. Ed in questa giornata così importante per la città, oltre all'appuntamento con la Prima della Scala che vedrà in scena, dopo 32 anni, l'Andrea Chénier di Umberto Giardano, c'è l'attesissima consegna degli Ambrogini d'oro al Teatro Dal Verme, le civiche benemerenze chi ha dato lustro alla città. 

Ambrogini D'OroLa cerimonia è iniziata alle 11 di questa mattina. In totale i riconoscimenti sono 37: all'ex arcivescovo di Milano Angelo Scola è stata conferita la Grande medaglia d'oro. La scelta di Scola è stata approvata all'unanimità così come il riconoscimento, la medaglia alla memoria, a Claudio De Albertis, l'ex presidente della Triennale scomparso lo scorso dicembre. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala ha consegnato la benemernza al cardinale perchè "ha contribuito con la sua riflessione ad interpretare le paure diffuse e a superarle, fornendo le ragioni per la costruzione di una città più forte e integrata".  Scola ha poi reso la parola: "Centinaia di persone meriterebbero la stessa cosa, per questo concepisco questo premio come dato alla Chiesa di Milano". Una città, secondo Scola, che sta attraversando "una vera rinascita. Dobbiamo continuare a lavorare per questo, nonostante le contraddizioni. La città sta cambiando fino in fondo volto e invito tutti ad aprirci al fascino del futuro che ci attende", ha concluso il cardinale.

Ambrogino d'oro a LinusSono quindici le medaglie d'oro consegnate dal primo cittadino e dal presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolè. A riceverle l'ex modella e giornalista Benedetta Barzini, la storica dell'antichità e del diritto antico Eva Cantarella, la tuffatrice medaglia bronzo ai Mondiali 2017 Elena Bertocchi, l'oncologo Filippo De Braud, l'ideatrice del Salone Satellite, contest dedicato ai giovani designer all'interno del Salone del Mobile, Marva Griffin, l'oncologo dell'Istituto dei tumori di Milano Francesco Garbagnati, lo psichiatra Gustavo Pietropolli Charmet, l'economista e teorico del Pd Michele Salvati, il medico che ha diretto il Centro trapianti del Policlinico Giorgio Rossi, l'imprenditore che ha fondato le pasticcerie Le Tre Marie e Cova, Enzo Ricci, il fondatore della Casa della Carità, don Virginio Colmegna, il fondatore di Radio Deejay, Linus, l'amministratore delegato di Rolex Gian Riccardo Marini e il giornalista Vladimiro Poggi.

Ambrogino d'oro a Giovanni Marzona dell'AnpiGli attestati sono andati invece all'associazione Campo Olimpia, all'associazione Corpo Volontari Soccorso Protezione Civile, all'associazione Culturale Teatribù, all'associazione Nazionale della Polizia di Stato A.N.P.S. Sezione di Milano, all'associazione Regionale Pugliesi di Milano, alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, alla giornalista Daniela Cuzzolin Oberosler, alla Fanfara del Comando 1^ Regione Aerea dell'Aeronautica Militare, alla Fondazione Gemmologica Italiana/Cisgem, alla Fondazione Istituto Nazionale Neurologico Carlo Besta di Milano, alla Fondazione Scuola Ebraica di Milano, all'ideatore della drogheria a Milano Gianbattista Galli, all'istituto Cooperazione Economica Internazionale, ai lavoratori della nuova logistica e della distribuzione informatizzata, al partigiano Giovanni Marzona accolto con un lungo applauso e le urla "Resistenza", al mensile Milanosud, al ristoratore Gerardo Mareu, all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano, al personale impegnato dal Comune di Milano nella missione presso il Comune di Amatrice accolto con grandi applauso dalla platea e a Radio Lombardia.

Ambrogino d'oro a don ColmegnaAlla cerimonia però non sono mancate le polemiche. Non tutti i consiglieri seduti al tavolo sul palco del teatro hanno applaudito quando il premio è stato consegnato a don Virginio Colmegna. Colmegna - ha spiegato al termine il capogruppo della Lega Nord Alessandro Morelli riferendosi al mancato riconoscimento al cantante Giuseppe Povia da lui proposto - è un Povia della chiesa: sostiene posizioni radicali che però fanno parte della citta e quindi vanno premiate. Anche Povia meritava il premio per questo. Però - ha concluso - la città è governata da gente che pensa di esserne la padrona e quindi Povia non è stato premiato".  Don Colmegna ha invece commentato:  "Sono onorato per questo Ambrogino idealmente consegnato, attraverso di me, a tutta la Casa della carità, alle altre organizzazioni promotrici della campagna Ero Straniero - L’umanità che fa bene e ai tanti, tantissimi volontari che in questi mesi si sono spesi per il suo successo. E mi fa molto piacere che questo premio a Ero Straniero arrivi dalle istituzioni milanesi, perché su 86mila firme presentate al Parlamento, ben 21.500 sono state raccolte nella città metropolitana di Milano". A margine della cerimonia, il sindaco Sala ha detto: "Sarebbe bello evitare discussioni inutili perché gli Ambrogini rischiano di essere dati col bilancino a seconda delle proposte dei vari partiti. Io sarei più per andare a scovare i milanesi sconosciuti che però fanno la loro parte per la città. Dopodiché è chiaro che gli Ambrogini sono di competenza del consiglio comunale e devono rimanere tali". 

 

AMBROGINI D'ORO

Alla Memoria
De Albertis Claudio

Grande Medaglia d’Oro
Card. Scola Angelo

Medaglia d’Oro
Barzini Benedetta (ex modella)
Bertocchi Elena (tuffatrice)
Cantarella Eva (docente universitario)
Colmegna don Virginio (anima della Casa della Carità)
De Braud Filippo (oncologo)
Di Molfetta Pasquale - Linus (dj e conduttore radiofonico)
Dicorato Maria (operatrice culturale)
Garbagnati Francesco (medico)
Griffin Wilshire Marva (ideatrice del Salone Satellite)
Marini Gian Riccardo (amministratore delegato Rolex)
Pietropolli Charmet Gustav (psichiatra)
Poggi Vladimiro (giornalista)
Ricci Enzo (pasticceria Cova)
Rossi Giorgio (centro trapianti Policlinico)
Salvati Michele (economista)

Attestati
Associazione Campo Olimpia
Associazione Corpo Volontari Soccorso Protezione Civile
Associazione Culturale Teatribù
Associazione Nazionale della Polizia di Stato A.N.P.S. Sezione di Milano
Associazione Regionale Pugliesi di Milano
Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi
Cuzzolin Oberosler Daniela
Fanfara del Comando 1^ Regione Aerea dell'Aeronautica Militare
Fondazione Gemmologica Italiana/CISGEM
Fondazione IRCCS "Istituto Nazionale Neurologico Carlo Besta di Milano"
Fondazione Scuola Ebraica di Milano
Galli Gianbattista
ICEI (Istituto Cooperazione Economica Internazionale)
Lavoratori Filiera Amazon Milano
Marzona Giovanni
Mensile MilanoSud
Mereu Geraldo
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano
Personale impegnato dal Comune di Milano nella missione presso il Comune di Amatrice
Radio Lombardia