Villa Cortese, 10 settembre 2017 - Parte con il piglio giusto il Villa Cortese portando a casa una vittoria mai in discussione contro le vincitrici del campionato di serie D dello scorso anno, le ragazze del Ceresium. Sotto una pioggia battente, che è cessata soltanto a metà della ripresa, è il Villa (in maglia gialla) a rendersi subito pericoloso con un paio di incursioni sulla fascia. Al 10' arriva la prima azione pericolosa: Tipaldi (ex giocatrice del Tradate, ferma però da un anno e mezzo e fortemente voluta in rosa quest'anno dal nuovo mister Luigi Magurno) guadagna la fascia, salta due giocatrici, ma il suo tiro, seppur potente, finisce addosso al portiere. Passano solo 5' ed è ancora Tipaldi a rendersi protagonista. Questa volta, però, non sbaglia e di punta trova il gol dell'1-0. Le padroni di casa reagiscono ma il numero 1 gialloblu, Arcidiacono, non si lascia soprendere e respinge un tiro insidioso sul quale Luoni (ques'oggi terzina su intuizione del Mister e autrice di una partita degna di nota) chiude in angolo.

Sul finale del primo tempo, Seveso fa partire dalla tre quarti un tiro che però non impensierisce il portiere. Il Villa ha l'occasione di chiudere i primi 45' sul 2-0 provandoci più volte da distanza ravvicinata ma la difesa del Ceresium riesce in qualche modo a sbrogliare. Nella ripresa è sempre l'11 guidato da Magurno a dettare il gioco e al 10' è Tipaldi a chiamare in causa Albizzati che scarica un tiro dal limite piuttosto blando che termina a lato. Il gol del raddoppio arriva al 20', a firmarlo è Lacerenza che di testa non sbaglia. Poco dopo le padroni di casa hanno l'occasione di accorciare la distanza: il portiere del Villa raccoglie con le mani un passaggio arretrato della difesa, l'arbitro fischia una punizione a due in area in posizione leggermente decentrata, che finisce fuori. A questo punto, il Villa è il solo padrone della scena e al 70' trova il terzo gol grazie a una spettacolare rovesciata di Tipaldi, su cross "pennellato" da Luoni e il quarto 10' dopo con Seveso che dal dischetto non sbaglia. Grinta e personalità sono i due "ingredienti" con i quali il Villa ha avuto ragione del Ceresium, mettendo in mostra, sin da subito, il nuovo volto che mister Maguerno sta dando alla squadra.  

FORMAZIONI
Villa Cortese: Arcidiacomno, Vitrano, Minaudo, Albé, Albizzati, Seveso, Tipaldi, Alluvi, Lacerenza (vicecapitano), Bertolasi (capitano), Luoni. Panchina: Palermo, Caneva, Gagliano, Gentile, Mira, Farina, Flamini

Ceresium: Mirron, Vaccaro, Macchiari, Piaia, Sessa(vicecapitano), Aguiari, Bruno, Florio (capitano), Novello, Mocciaro, Maori. Panchina: Gega, Brarrale, Bucca, Benotti, Baron, Oldani, Francione