Abbiategrasso (Milano), 8 novembre 2017 - Grande talento nella vita reale, potenziale fuoriclasse nel videogioco. Venerdì 10 novembre uscirà il videogioco manageriale più atteso dagli appassionati di calcio e già filtrano le prime indiscrezioni con la versione beta, ovvero una sorta di anteprima-test per provare e risolvere eventuali problemi. Fra i protagonisti assoluti c'è anche Christian Capone, diciottenne di Abbiategrasso proveniente dall'Atalanta.  Fantasia, velocità, determinazione e finalizzazione sono le doti principali dell'attaccante in questa stagione in prestito al Pescara. Stando alle indiscrezioni che emergono dalla versione beta, Capone si dimostra determinante nel videogioco quanto nella stagione calcistica reale.

  Lo ammetto: ho scelto di assumere la guida tecnica del Pescara in Football Manager 2018 soltanto per poter allenare Christian Capone. D'altro canto, oltre alla banda rossonera composta da Christian Abbiati (di Abbiategrasso) e Ignazio Abate (di Rescaldina) e all'ex milanista attuale Manchester United Matteo Darmian (di Rescaldina), pochi sono stati negli ultimi anni i calciatori dell'Altomilanese protagonisti di questo videogioco manageriale. Un videogioco dalla popolarità planetaria, nel quale non è consueto vedere talenti dell'Altomilanese. Assist, pregevoli gesti tecnici come dribbling e colpi di tacco, ma anche diverse reti: in Football Manager 2018 Christian Capone, soprannominato dagli appassionati CC29, nonostate la giovane età è già un leader.

Attenzione però all'aspetto caratteriale: nel Pescara il giovane talento abbiatense non fa parte di nessun gruppo di giocatori influenti all'interno della squadra, ma la sua presenza è spesso determinante. Con una media voto di 6.7, Capone è decisamente versatile: può giocare da punta, ma anche in supporto ad altri attaccanti. In particolare ottimo è il feeling che nel mondo virtuale ha con Pettinari e Ganz. Insomma, una pedina davvero di qualità sulla quale in tanti hanno già messo gli occhi. Tanto nel mondo virtuale quanto in quello reale.