Canegrate (Milano), 15 luglio 2017 - E' stata scoperta a rubare. Quattro volte solo negli ultimi tre mesi. E alla fine il suo quinto furto le è costato davvero caro: espulsione immediata dall’Italia per motivi di sicurezza. Ad avere il vizio di razziare prodotti senza pagarli era una ragazza di 19 anni proveniente dalla Romania e con un domicilio indefinito. Senza farsi troppi scrupoli, era abituata a scegliere la merce dagli scaffali, imboscare il tutto e uscire dai punti vendita senza pagare. Una ladra seriale, insomma. Spesa gratis, convinta che qualora fosse stata beccata, al massimo sarebbe stata denunciata. Nulla di più. E invece la conseguenza del suo essere recidiva è stata molto più grave, dal momento che tra poche ore sarà nuovamente in Romania. E difficilmente potrà tornare in Italia.

A far scattare l’immediata espulsione è stato il suo furto al supermercato Tigros di Canegrate. Qui, giovedì, era stata scoperta dal personale di sicurezza mentre tentava di allontanarsi senza pagare una spesa pari a 150 euro.

Sul posto sono arrivati subito i carabinieri di Legnano che l’hanno portata al comando per accertamenti. Ebbene, dalle impronte digitali è emerso che si trattava di una pluripregiudicata (una sfilza di furti a suo carico), destinataria di un decreto di «allontanamento per motivi legati alla pubblica sicurezza» disposto dal Prefetto di Milano lo scorso 14 giugno, dopo essere stata sorpresa a rubare per ben quattro volte negli ultimi tre mesi. Ma, come se nulla fosse, giovedì pomeriggio lo ha fatto di nuovo. E così ora è stata accompagnata a Milano per l’espulsione. Immediata.