Casatenovo (Lecco), 4 settembre 2016 - Sono passati sei anni dalla sua ultima vittoria alla Marathon bike, la gara tra le corti, le cascine e i sentieri del Parco regionale della Valle del Curone e il verde della Brianza, e, dopo il terzo posto del 2013 e due secondi posti il bergamasco Johnny Cattaneo, ha aggiunto un altro oro, il quarto, al suo palmares giungendo solitario al traguardo della 26ª edizione della maratona ciclistica.

Il 36enne di Santa Brigida, che una settimana prima aveva sfiorato la vittoria alla Birkebeinerittet in Norvegia, ha atteso l’attacco della salita del San Genesio, Gran premio della montagna della corsa, e ha aperto il gas staccando di un minuto il sardo Pietro Sarai, battistrada della corsa fino al 38° chilometro. “Sono felice di essere tornato, finalmente, dopo sei anni sul gradino più alto del podio della Marathon Bike della Brianza” – commenta il vincitore - Questa è una gara a cui tengo molto, ma negli ultimi anni per diversi motivi mi è sfuggita la vittoria, sono veramente contento di essere il primo ad averla vinta per tre volte, anche se oggi una foratura mi ha messo qualche brutto pensiero. Sono riuscito a mantenere la calma e nel finale ho forzato per assicurarmi un buon margine al traguardo. Sono rimasto sorpreso dopo le piogge dei giorni scorsi per l’ottima tenuta del percorso, è stata proprio una gran bella giornata”

Quella disputata domenica è stata un'altra fortunata edizione. Dopo il maltempo dei giorni scorsi, i 1.300 partecipanti al via hanno trovato una giornata di sole per quello che a metà settembre è ormai un appuntamento irrinunciabile per i bikers che amano le emozioni forti. E' salito sul podio anche il trentino Andrea Righettini che ha riportato in alto dopo tre anni il KTM-Protek-Dama, la squadra di Monticello Brianza che nella gara di casa ha festeggiato l’ennesimo grande risultato. Il 25enne di Cazzano di Brentonico dopo una prima parte di gara condotta con regolarità, ha risalito posizioni fino ad agganciare il colombiano Diego Alfonso Aria Cuervo che ha perso il terzo posto per pochi metri. Quinto il siciliano Giuseppe Di Salvo, seguito dall’aostano Giuseppe Lamastra (Silmax X-Bionic Racing Team), settimo l’altoatesino Franz Hofer (Team Texpa-Simplo), Jacopo Billi (Team Giant-Liv), Vito Buono (Team Nob Selle Italia) e Alessandro Saravalle hanno completato la top ten. Primo degli amatori invece il bergamasco di Carobbio degli Angeli, Mattia Finazzi (Becycle Team), 22° assoluto.

Senza storia la gara femminile dove una inavvicinabile Annabella Stropparo (Team Scapin-Finestre Vittoria) ha lasciato le briciole alle avversarie, giungendo al traguardo con più di 7 minuti di vantaggio su Costanza Fasolis (Team Giant-Liv).  Terza la vicentina Jessica Pellizzaro (Team Rudy Project-XCR). Annabella Stropparo è tornata sul gradino più alto e, dopo la sua ultima vittoria del 2008, ha infilato la quarta vittoria, raggiungendo nell’albo d’oro Elena Gaddoni.

“E’ stata un’edizione speciale anche quella di quest’anno – spiega Ennio Decio, a capo del comitato organizzatore del Bike Action Team Galgiana –. Un’edizione catalizzata dalla nostra volontà di ricordare i nostri amici Giuseppe, Pasquale e Giovanni, tre uomini del nostro gruppo che non sono più qui con noi, ma sono sempre nei nostri cuori. Facciamo anche un grande augurio ad un nostro grande amico, Gino Belli, che fino allo scorso anno era uno dei tre All Finisher che hanno partecipato fin dal 1992 a tutte le Marathon bike della Brianza. Le conseguenze di un brutto incidente lo hanno costretto quest’anno a rinunciare, forza Gino, siamo con te, torna presto. Ti aspettiamo! Siamo rimasti molto soddisfatti  della partecipazione e soprattutto della bella giornata di festa e di sport che abbiamo vissuto con 1.300 amici”.

CLASSIFICA MARATHON BIKE DELLA BRIANZA 2017
1.  Cattaneo Johnny (Wilier Force Squadra Corse) in 2 ore 52’ 15”
2.  Sarai Pietro (Polimedical-FRM) a 2' 14"
3.  Righettini Andrea (KTM-Protek-Dama) a 3' 40"
4.  Arias Cuervo Diego Alfonso (Team Giant-Liv) a 3' 41"
5.  Di Salvo Giuseppe (ASD Baaria) a 6' 44"
6.  Lamastra (Giuseppe (Silmax X-Bionic Racing Team) a 7' 28"
7.  Hofer Franz (Team Texpa-Simplon) a 8' 36"
8.  Billi Jacopo (Team Giant-Liv) a 8' 39"
9.  Buono Vito (Team NOB Selle Italia) a 8' 42"
10.  Saravalle Alessandro (Silmax X-Bionic Racing Team) a 9' 01"

CLASSIFICA MARATHON BIKE DELLA BRIANZA 2017 FEMMINILE
1.  Stropparo Annabella (Team Scapin-Finestre Vittoria) in 3 ore 32’ 52”
2.  Fasolis Costanza (Team Giant-Liv) a 7' 05"
3.  Pellizzaro Jessica (Team Rudy Project-XCR) a 8' 47"
4.  Burato Chiara (Gruppo Ciclistico Soave) a 11' 32
5.  Maltese Monica (Bike Pro Action) a 13' 04"

ORDINE D'ARRIVO MARATHON BIKE DELLA BRIANZA 2017 - PERCORSO AVVENTURA 48 HM
1. Redaelli Giorgio (Team RAM Bike) in 2 ore 02' 07"
2. Colombo Francesco (Team X-Bike) a 4' 10"
3. Tornaghi Claudio (Team Biciaio) a 6' 10"
4. Olivetti Mattia (Slmax X-Bionic Racing Team) a 6' 42"
5. Nembrini Cristiano a 7' 04"

ORDINE D'ARRIVO MARATHON BIKE DELLA BRIANZA 2017 - PERCORSO SHORT 29 KM
1. Farina Matteo in 1 ora 20' 01",
2. Mazzucconi Nicola (Pontida MTB Team) a 3' 15",
3. Villa Massimo,
4. Perego Fabio,
5. Ripamonti Francesco (Biciopoli)