Milano, 7 dicembre 2017 - Sant'Ambrogio (festa nel capoluogo lombardo) e ponte dell'Immacolata. Numerosi i lombardi che si sono messi in viaggio per trascorrere un week-end fuori porta. In particolare, i milanesi hanno preso l'aereo e hanno sceltodi visitare i mercatini di Natale europei e le isole calde. Nonostante ciò, le città non sembrano essersi svuotate, complice la presenza di turisti e di cittadini che che hanno deciso di lasciarsi avvolgere dall'atmosfera delle feste tra alberi addobbati e luminarie. Ma anche di dedicarsi agllo shoppinge per qualche regalo di Natale. 

Ma vediamo com'è la situzione per chi si mette in macchina. Nella Bergamasca, si segnalavano già dalla mattinata code in direzione di Verona, fino a Peschiera. Rallentamenti anche sulle strade in Val Seriana e Brembana. I tifosi atalantini che vanno verso Reggio Emilia è meglio che prendano l’A1 da Milano, verso Reggio. Si segnalano rallentamenti anche verso Milano: grande attrazione l'Artigiano in Fiera a Rho. 

Attenzione sulla SS36 del lago di Como e dello Spluga,  la principale via d'accesso alla Valtellina e alla valle dell'Engadina nel canton Grigioni in Svizzera. La strada è una delle arterie stradali più trafficate d'Italia e la neve caduta nei giorni scorsi ha permesso l'apertura degli impianti sciistici. Possibili code sull'A4 tra Milano e Verona, con attenzione alle uscite per il Lago di Garda. Meno probabili, ma non escluse, le code sull'A1 tra Milano e Bologna, sull'A7 Milano-Genova e sull'A9 Milano-Como-Chiasso.