Cremona, 10 giugno 2017 - Inaugurato oggi il Crit, Polo per l'Innovazione Digitale di Cremona, un centro di studio, ricerca e sviluppo che intende offrire un contributo importante alla crescita socio-economica di tutto il territorio regionale. Il Cirt è nato nel 2012 dal volere di alcune aziende cremonesi operanti nel mondo ICT, in particolare Linea Com, MailUp e Microdata Group, stimolate dal Politecnico di Milano Campus di Cremona.  Dopo la visita di venerdì del ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, oggi a dare il benvenuto ai primi visitatori sono stati il presidente del consorzio Crit Carolina Cortellini, per l'occasione in compagnia del sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, di Giandomenico Auricchio, presidente CCIAA di Cremona, di Antonio Vivenzi, presidente LGH, di Carlo Malvezzi, consigliere regionale e del sottosegretario Luciano Pizzetti.

L'inaugurazione del Crit si colloca nell'ambito di Tec-Night, la prima notte bianca della tecnologia in Italia che comincia stasera a Cremona e che si articola su un ampio ventaglio di iniziative: realtà virtuali, silent disco, proiezioni laser, video mapping, spettacoli di luce, musica e storytelling. "Ce l'abbiamo fatta - ha detto Cortellini, affiancata da Gerardo Paloschi, direttore generale di Linea Com e da Matteo Monfredini, presidente di Mail Up - dopo anni di intenso lavoro il consorzio Crit realizza uno dei suoi obiettivi principali: nasce il Polo, che vuole essere punto di riferimento per l'innovazione, e promotore di sviluppo economico, sociale e culturale per il territorio circostante e a servizio di un'area molto più vasta".