Pisogne (Brescia), 20 settembre 2017 - Arriva l’autunno e con essa si celebrano due tra i suoi prodotti più gustosi e ricercati: funghi e castagna. Da giovedì 21 settembre fino a domenica 23 l’appuntamento sarà a Pisogne, dove la Pro loco organizza la 57esima “Festa del Fungo e della Castagna”, che in Valcamonica rappresenta il momento di passaggio tra i giorni di luce e quelli di buio, tra le temperature miti e quelle fresche.

Tutto il paese parteciperà alla kermesse, durante cui saranno allestiti stand dove trovare i deliziosi frutti del bosco ma anche dove degustarli. La distribuzione delle caldarroste è prevista per sabato dalle 16 alle 24 e domenica dalle 12 alle 24 nella cornice di Lido Goia, recentemente rimesso a nuovo dall’amministrazione comunale e ora gestito dalla società proprietaria della trattoria Trani, che si trova in centro storico. Non mancheranno le occasioni e gli eventi collaterali, a cominciare dal concorso "Il Cesto del Fungo e della Castagna più originale". I lavori potranno essere ammirati nella sala di via San Marco, dove è allestita anche una mostra micologica a cura del centro Carini di Brescia. Nella sala ex Armi, invece, si potrà visitare una mostra sulle miniere di Pisogne a cura dello Speleo Club Montorfano Coccaglio e dello Speleo Cai di Lovere. In via San Marco il Cine Foto Club di Pisogne esporrà la rassegna “Silouhette”, mentre in via Roma studenti e maestri della “Scuola di Scultura artistica del legno” esporranno le loro opere e daranno delle dimostrazioni pratiche. In occasione della Rassegna sarà presentato l’annullo filatelico che celebra il 50esimo compleanno della Pro loco. Non mancheranno spettacoli e musica con ballo liscio, commedie dialettale, balli country e un concerto con le hit degli anni '90.