Il tuffo con lancio di palloncini biancocelesti
Il tuffo con lancio di palloncini biancocelesti

Saronno, 9 settembre 2018 - Promossa a pieni voti la stagione estiva della piscina di via Miola: la struttura gestita dalla Saronno Servizi ha fatto registrare un aumento del 15% degli ingressi. "Un apprezzamento non solo numerico – spiegano dall’ex Municipalizzata – visto che sono stati tanti gli utenti, saronnesi e del comprensorio che ci sono detti entusiasti delle novità di quest’estate".

Innanzitutto è completamente cambiata la vivibilità gli spazi, grazie all’allargamento di 400 metri quadrati dell’area verde, "realizzata con una collaborazione con l’Amministrazione comunale".

Letteralmente presi d’assalto gli acquascivoli per i bimbi fino al metro e quaranta: "Con questo investimento abbiamo completato l’area gioco, completamente a norma in sicurezza, affiancando alla piscinetta per i piccoli anche una proposta per i più grandi". Attenzione è stata dedicata anche all’area relax (con un maggior numero di lettini) e all’area bar dove è stata studiata una proposta ad hoc per unire pausa pranzo e piscina. Una formula, più spazio e divertimento a 360 gradi per i più piccoli, che ha conquistato famiglie e giovani.

Non a caso sono stati tanti i saronnesi che non hanno voluto mancare alla grande chiusura organizzata dalla Saronno Servizi dilettantistica, guidata dal giugno scorso da Katia Mantovani, come momento di chiusura della stagione estiva e di presentazione delle proposte di quella invernale.

Sul palco a salutare i presenti è salito il sindaco Alessandro Fagioli con gli assessori Pier Angela Vanzulli e Gianpietro Guaglianone. Dall’Amministrazione è arrivato un ringraziamento ai presenti e un plauso all’organizzazione. Per celebrare l’anniversario dei 40 anni di attività la Rari Nantes ha organizzato una staffetta di nuoto celebrativa con i suoi atleti, dai piccoli ai master, e la partecipazione della campionessa Anna Maria Mazzetti.

Particolarmente emozionante il tuffo finale con lancio di palloncini biancocelesti. Applauditissima anche la performance di flyboard realizzata all’imbrunire sulla vasca esterna. Diverse le attività sportive che hanno allestito un gazebo nell’area verde presentando le attività e dando la possibilità a grandi e piccoli di testare le proposte per la nuova annata. Tanti i saronnesi che si sono divertiti cimentandosi con il tennis e nuove coreografie di zumba.

Non sono mancate le anticipazioni sulla nuova stagione degli impianti della Saronno Servizi, ossia la piscina comunale di via Miola ma anche l’ex bocciodromo di via Piave. "La prima novità – spiega Katia Mantovani – è la creazione di un abbonamento per il nuoto libero che permetterà di nuotare in autonomia da settembre a giugno. È la prima volta che una formula di questo tipo viene provata nell’impianto saronnese". Ci saranno anche due corsi di acqua fitness nuovi e uno di acquaticità neonatale: "Un’opportunità per chi in seguito a un infortunio o per problemi di salute ha bisogno di fare riabilitazione".