Precipita sul monte Rosa e resta incosciente per ore, escursionista varesino trovato da runner: è gravissimo

Nella caduta l’uomo, 34 anni, ha perso i sensi. Avrebbe lesioni al bacino e alla testa. Da ricostruire la dinamica dell’incidente

Escursionista recuperato dal soccorso alpino
Escursionista recuperato dal soccorso alpino

Precipita sul massiccio del monte Rosa, lungo il sentiero che da Macugnaga (Verbano-Cusio-Ossola) porta all'Alpe Roffelstaffel, e resta a terra ferito e incosciente, fino a quando lo nota un runner che si stava allenando sullo stesso sentiero e fa scattare l’allarme. Sono gravi le condizioni di un escursionista 34enne della provincia di Varese.

Probabilmente l'incidente era avvenuto alcune ore prima. I tecnici del soccorso alpino di Macugnaga hanno recuperato l'uomo e l’hanno caricato su una barella, poi trasportata in una zona dov’è stato possibile prelevarla con il verricello dall'elicottero. Dopo essere stato intubato, il 34enne è stato  trasferito in elisoccorso al Cto di Torino, dov’è ricoverato  in codice rosso. 

Nella caduta l’uomo ha riportato lesioni al bacino e alla testa, tanto gravi che i sanitari si sono riservati la prognosi. La dinamica dell'incidente non è ancora del tutto chiara: sembra che il 34enne si trovasse in un posto difficilmente raggiungibile e non fosse in compagnia al momento dell’incidente.