Milano, 11 dicembre 2018 - Il turismo digitale è in continua crescita in Italia. Lo confermano i dati della quinta edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel turismo della School of Management del Politecnico di Milano che stima, per il 2018, una crescita del 2% per l’intero mercato dei viaggi, inclusa la spesa di turisti stranieri, per un valore complessivo pari a 58,3 miliardi di euro. E a dare particolare spinta al settore è stata l’innovazione digitale: a fine anno gli acquisti e le prenotazioni via web registreranno un +8% rispetto all’anno scorso, raggiungendo i 14,2 miliardi di euro che equivalgono al 24% del mercato complessivo. Spiccano i dati relativi alle prenotazioni online: l’82% è effettuato da Pc e tablet (+3% rispetto al 2017), mentre la crescita registrata dalle transazioni effettuate tramite smartphone è addirittura del 46% anno su anno. L’incidenza degli acquisti da smartphone sulla spesa digitale turistica supera il 18% e si attesta sui 2,5 miliardi. I trasporti pesano per il 61% del mercato, seguiti dalle strutture ricettive (29%) e dai pacchetti viaggio (10%). Su 100 prenotazioni in strutture italiane, 46 sono effettuate tramite contatto diretto, 36 tramite agenzie di viaggio online o portali di condivisione di case. La sharing economy per quanto riguarda i pernottamenti rappresenta quasi un terzo del giro d’affari del turismo digitale. Le istituzioni si stanno dimostrando sensibili nell’intercettare questi trend di forte ascesa del turismo digitale, offrendo opportunità agli operatori del settore. Non solo iniziative per far crescere la cultura digitale nel mercato delle vacanze, ma anche chance concrete di utilizzo di fondi pubblici per implementare soluzioni digitali in ambito turistico. Ad esempio, la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha promosso lo scorso giugno un bando per la digitalizzazione nel settore turismo a Milano, Monza e Lodi con l’obiettivo di sostenere le aziende della filiera del settore turistico nel pubblicizzarsi sul territorio regionale, aderendo all’Ecosistema Digitale del Turismo, imperniato sugli strumenti digitali e fisici di promozione turistica di Regione Lombardia come le piattaforme online del turismo (InLombardia), gli Infopoint e i totem dislocati su tutto il territorio regionale, come l’hub turistico multimediale della Città di Milano