Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 giu 2022
francesco lommi
Tech
29 giu 2022

TikTok "insegna" agli utenti come salvare il pianeta: boom dei video ambientalisti

Sotto l'hashtag #EcoTok il numero di contenuti è cresciuto del 270% nell'ultimo anno. Gli utenti imparano, si divertono e modificano i loro comportamenti

29 giu 2022
francesco lommi
Tech

Il tempo per parlare di sostenibilità e ambiente è finito. Ora, è solo tempo di agire . Sembra questa la coscienza che guida le nuove generazione: dal movimento Fridays for Future all'attenzione per comportamenti sempre più ecologicamente responsabili, i giovani si sentono in dovere di fare qualcosa di concreto per l'ambiente.

Una volontà di essere "sostenibili" che si riflette anche nei trend e nella creazione di contenuti sul web, categoria in cui  TikTok , piattaforma di intrattenimento leader per i video brevi da dispositivi mobile, sostiene di essere seconda solamente ai quotidiani per affidabilità percepita.  L'hashtag #EcoTok , il contenitore digitale in cui sono raccolti tutti i video creati a tema ambientale , ha registrato 460 milioni di visualizzazioni e, solo nel 2022, il numero di contenuti sotto questo hashtag è cresciuto del 270 per cento . Sarebbe la prova, questa, del forte interesse degli utenti per il rispetto della natura e della sostenibilità. Tanto che la metà delle persone che utilizzano la piattaforma si sente parte di una community eco-consapevole.

La presentazione della ricerca "#EcoTok: la sostenibilità allo specchio"

Secondo una ricerca condotta da TikTok e Omnicom Media Group , il 63 per cento dei fruitori del sito (che solo in Europa conta 1 miliardo di utenti attivi al mese) rimane all'interno dell'applicazione per confrontarsi su tematiche relative alla sostenibilità e per imparare in modo “semplice e divertente” nuovi comportamenti ecologicamente virtuosi. Qualche esempio? Utilizzare il "fondo" del caffè come fertilizzante naturale oppure approfondire e comprendere tematiche complesse come la   carbon footprint .

Chiarezza ed efficacia di comunicazione che si traducono nella scelta del 55 per cento del campione di seguire creator o esperti su TikTok per informarsi sulla sostenibilità. Dati che riflettono la difficoltà delle istituzioni e dei brand tradizionali nel parlare di ambiente: il 51 per cento degli intervistati sostiene infatti che il linguaggio e i concetti utilizzati dalle fonti d’informazione tradizionali non sono comprensibili a tutti

In più, sempre secondo la studio " #EcoTok: la sostenibilità allo specchio" , l'86 per cento degli utenti dichiara di modificare alcune cattive abitudini ambientali dopo aver visto un contenuto. Questo aspetto condiziona anche le scelte negli acquisti: 3 utenti su 10 scelgono un prodotto in base al suo impatto ambientale, mentre 1 su 5 crea contenuti video per denunciare aziende poco attente alla sostenibilità.  Cambiare è possibile e, a quanto pare, si può fare con un video di 60 secondi .

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?