La preside Maria Vittoria Amantea
La preside Maria Vittoria Amantea

Corsico (Milano), 9 novembre 2018 - I risultati non arrivano a caso. Soprattutto quando portano una scuola di periferia a scalare le classifiche fino ad arrivare a essere il migliore istituto di Milano e provincia sotto le voci “Istituto tecnico-economico” e “Liceo delle scienze umane”. Eduscopio, l’indagine della Fondazione Angelli, ha evidenziato come le due realtà di Corsico, l’istituto Facone-Righi e il liceo Gian Battista Vico, le anime dell’istituto comprensivo di viale Italia, rappresentino delle eccellenze nel campo della formazione e della preparazione al lavoro. "All’origine di questi risultati - spiega la dirigente scolastica Maria Vittoria Amantea - c’è la convergenza di obiettivi che abbiamo come docenti. Siamo una squadra che viaggia nella stessa direzione".

L’affiatamento tra dirigenza e docenti, però, è solo uno degli ingredienti di una ricetta che ha portato la scuola a fare passi da gigante in più settori: quello della didattica e della formazione, così come nel mondo del lavoro. "Siamo risultati secondi nella classifica relativa all’indice di occupazione degli studenti diplomati - prosegue la dirigente -, questo perché lavoriamo molto sull’alternanza scuola-lavoro. Abbiamo importanti collaborazioni con le imprese e quando i ragazzi si diplomano sono le stese aziende a contattarli per assumerli". Sono tante le richieste di studenti modello che arrivano sulle scrivanie della segreteria scolastica da parte delle società del territorio: tutte le ditte cercano nuove leve da inserire nei loro organici.

"Ho dovuto dire alle aziende di aspettare il termine del ciclo di studi - dice Amantea -, non avevo più nominativi". La didattica è la parte fondamentale, ma un ruolo importante viene giocato dalle attività e dai laboratori che rendono la scuola di viale Italia un luogo vivace e multiculturale. Per la prima volta, la scorsa primavera, l’istituto ha organizzato una “Fiera del lavoro” unendo aziende, istituzioni, scuole e agenzie per la formazione e l’inserimento nel mondo del lavoro. "Sono contenta - precisa la dirigente - che abbiamo avuto un buon piazzamento anche per quanto riguarda l’università. Puntiamo molto sull’orientamento, prepariamo gli studenti e li aiutiamo a scegliere facendo loro frequentare qualche giornata negli atenei".