MARIA CHIARA ROSSI
Sport

Cremonese-Giana, un test verità Derby lombardo tra diverse filosofie

Calcio, a Pizzighettone i giovani biancazzurri contro i grigiorossi del nuovo leader Vazquez e del rinnovato Castagnetti

Cremonese-Giana, un test verità  Derby lombardo tra diverse filosofie

Cremonese-Giana, un test verità Derby lombardo tra diverse filosofie

di Maria Chiara Rossi

Si preannuncia un derby infuocato quello che andrà in scena stamattina alle 10.30 sul campo comunale di Pizzighettone tra la Cremonese e la Giana Erminio. Il club grigiorosso arriva a questo appuntamento dopo aver chiuso il ritiro precampionato a Pejo nell’omonima valle con due vittorie e un pareggio e numerose certezze provenienti dai nuovi acquisti di mercato. Uno su tutti, il “Mudo“ Vazquez, che si candida a diventare nuovo leader tecnico in campo e nello spogliatoio dopo una pre-season in cui ha messo in mostra uno stato di forma invidiabile, oltre ad una capacità realizzativa da attaccante puro. Nel suo repertorio può vantare anche assist, lanci lunghi e una visione da centrocampista. Tutte qualità che mister Ballardini conosce bene e che lo hanno convinto a portarlo a Cremona a tutti i costi. In questi giorni di allenamento al centro sportivo Arvedi la società ha lanciato un altro segnale importante in vista dell’avvio del campionato prolungando il contratto di Michele Castagnetti fino al 30 giugno 2025. Arrivato a Cremona nell’estate del 2018, ha finora disputato con la maglia della Cremo 145 partite, segnando 5 reti e servendo 17 assist ai compagni. Numeri importanti che ne fanno un pilastro su cui fondare la Cremonese del futuro. Decisione che conferma la scelta societaria di abbinare a giovani e nuove leve giocatori di esperienza.

Ben diversa invece la filosofia del club di Gorgonzola, che ha raggiunto la promozione in Serie C con una giornata d’anticipo sotto la presidenza di Oreste Bamonte. Sono 23 i ragazzi della nuova rosa 20232024 agli ordini di Andrea Chiappella, che affronteranno la stagione del ritorno tra i professionisti. Un gruppo ancora da completare ma che già si delinea con una mentalità incentrata sui giovani, asse portante del nuovo gruppo. La società sta lavorando per completare la rosa e si attendono le ufficialità di altre nuove figure, soprattutto nel reparto di centrocampo. Per ora gli otto acquisti - tutti under 25 - rendono l’idea del progetto coraggioso e lungimirante messo in atto dai biancazzurri. Spettacolo garantito in una gara dai numerosi precedenti storici nella quale si potrà assistere ad uno scontro generazionale in panchina e sul manto verde.