Milano, 26 gennaio 2021 - Altissima tensione nel derby di Coppa Italia, concluso con la vittoria dell'Inter 2-1 nel recupero. Alla fine del primo tempo, dopo un contrasto ruvido fra Romagnoli e Lukaku, si è accesa una lite fra il centravanti belga e Zlatan Ibrahimovic, intervenuto a "difendere" il compagno di squadra. I due giocatori sono andati testa a testa non risparmiandosi "paroline al miele".

false

Secondo quanto è stato ricostruito il totem rossonero avrebbe apostrofato così il suo ex compagno di squadra nel Manchester United: "Vai a fare le sue str...voodoo, piccolo asino". Un'uscita che non è piaciuta per nulla a Lukaku che ha replicato: "Vaff...a te e tua moglie, vuoi parlare della madre? Figlio di".  Il tutto condito da sorrisini e gesti di velata minaccia. Lo  scontro è proseguito anche verso gli spogliatoi, con Lukaku trattenuto a fatica dai compagni e dal team manager.

L'episodio ha fruttato ai suoi protagonisti due cartellini gialli pesanti. Per Ibrahimovic, infatti, è stato l'antipasto della seconda ammonizione che l'ha portato all'espulsione nel secondo tempo, dopo un fallo a centrocampo su Kolarov.  Lukaku, che era in diffida e ha segnato il gol del pareggio nerazzurro prima del definitivo 2-1 di Eriksen, salterà invece l'andata della seminfinale di coppa contro la vincente di Juventus-Spal.

La ruggine fra i due attaccanti, per altro, risalirebbe ai tempi del Manchester United. I due non si sono mai "pigliati". Come spesso accade ai cavalli di razza quando si trovano a gareggiare.