Calcio a 5 femminile. Kick Off dura un tempo, poi dice addio alla Supercoppa

Netta sconfitta (6-1) in Puglia per le ragazze di San Donato che perdono il primo trofeo della stagione. Ora testa al campionato

Kick Off dura un tempo, poi dice addio alla Supercoppa

Kick Off dura un tempo, poi dice addio alla Supercoppa

Inizio di stagione più che amaro per la Kick Off, formazione di Calcio a 5 femminile di San Donato. Nel weekend è, infatti, arrivata la prima batosta per le nero-verdi che si sono dovute arrendere per 6-1 al Bitonto, nella finale della Supercoppa Italiana. Non riesce l’impresa alla formazione lombarda guidata ancora una volta da coach Riccardo Russo. Al Pala Vito Pinto, a Mola di Bari, sono le pugliesi a inaugurare l’annata sportiva così come l’avevano chiusa, ovvero sollevando un altro trofeo che consente anche di portare a casa il “triplete“. Nell’ordine Bitonto ha vinto il 24 aprile la Coppa Italia, il 12 giugno scudetto e il 17 settembre la Supercoppa.

In un pomeriggio da dimenticare, bene il portiere delle sandonatesi, Anthea Polloni, ex Falconara e passata in estate alle All Blacks, che ha provato ad opporsi in tutti i modi agli attacchi delle avversarie. Bitonto a fare la partita, Kick Off attento, roccioso e compatto in difesa (tanti gli interventi di piede efficaci dell’estremo difensore) e chiudere ogni varco alle bocche da fuoco neroverdi e senza timori nell’offendere dalle parti di Bianca Castagnaro. La resistenza è però durata poco e al minuto diciassette è arrivata la prima rete, grazie ad un autogol su sfortunato tocco di Polloni. Le lombarde sono andate al riposo col minimo svantaggio ma nella ripresa le padrone di casa hanno preso il largo, dilagando. La Kick Off ha provato a rientrare in partita, con la rete di Lanziloti (classe 2002, arrivata in estate), quando il punteggio era sul 3-0, ma il finale di partita è stato tutto a favore delle pugliesi. Nessuna rivincita, allora, per il Kick Off, che così come a Bisceglie viene travolta con cinque reti di scarto (ad aprile è stato 5-0) dal dream team di Gianluca Marzuoli.

MVP del match Castagnaro, autrice di una doppietta. Risultato a parte, guardando gli aspetti positivi, la squadra è riuscita, almeno nel primo parziale, a rimanere compatta e ordinata. Un punto di partenza comunque incoraggiante in vista dell’inizio del campionato. La Kick Off ha ancora un po’ di tempo per lavorare e limare gli ultimi dettagli: il debutto è previsto il primo ottobre, fuori casa, contro il Tiki Taka Francavilla.

Giuliana Lorenzo