24 mag 2022

LE CONTRADE: SAN BERNARDINO

TRA EVENTI E RIEVOCAZIONI TORNA L’ESSENZA DEL PALIO

24 mag 2022
TRA EVENTI E RIEVOCAZIONI TORNA L’ESSENZA DEL PALIO
TRA EVENTI E RIEVOCAZIONI TORNA L’ESSENZA DEL PALIO
TRA EVENTI E RIEVOCAZIONI TORNA L’ESSENZA DEL PALIO
TRA EVENTI E RIEVOCAZIONI TORNA L’ESSENZA DEL PALIO

La contrada di San Bernardino resta aperta dodici mesi all’anno e organizza, nella location dello storico maniero ubicato in via Somalia, attività ed eventi di tutti i tipi: enogastronomici e culturali, che si svolgono tanto nel weekend quanto nelle serate infrasettimanali. Queste attività contribuiscono, come per tutte le contrade, a due fondamentali mission: da un lato, garantire la diffusione dell’importante messaggio culturale del palio di legnano, anche per mezzo della rievocazione storica; dall’altro, quella di sostenersi dal punto di vista finanziario, anche per poter affrontare le spese derivanti dall’avere un maniero di proprietà. l’attesa per l’edizione 2022 sarà ancora più forte, in quanto la prima a tornare nel suo usuale periodo precedente all’avvento del Covid: l’ultima domenica di maggio, data di calendario storica. l’anno scorso infatti, a causa dell’emergenza sanitaria, il palio di legnano 2021 è stato posticipato al mese di settembre. la contrada San Bernardino è pronta a contribuire nell’organizzazione di un’edizione splendida, sfruttando le minori restrizioni rispetto all’anno precedente, quando l’edizione del palio è stata ridotta anche a causa del maltempo. Quest’anno troverà invece un importantissimo spazio la rievocazione storica, completa di sfilata in costume, che rappresenta come già detto l’essenza culturale del palio di legnano, della memoria e delle tradizioni del comune. la sfilata, momento più rievocativo e significativo, è composta da circa 1200 figuranti in costume e il corteo si divide in tre parti principali: delegazioni e gonfaloni delle città appartenenti alla lega dei comuni, contrade e carroccio e compagnia della morte. ogni contrada svolge un tema specifico dell’epoca medioevale, e a San Bernardino è affidato quello del trionfo per la cattura delle armi. un'altra novità che riguarda specificatamente la contrada è la scelta di un nuovo fantino per la provaccia del venerdì: questo onore passa da Nicolò Farnetani alle mani del giovane Alessandro Cersosimo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?