Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

"Biancazzurri in serie D nel 2026": è l’obiettivo della società

Il Sondrio ha concluso la sua prima stagione di Promozione con un anonimo 9° posto

fulvio deri
Sport
Michele Rigamonti, presidente
Michele Rigamonti, presidente

Sondrio - La Nuova Sondrio chiude la sua prima stagione di Promozione con un anonimo 9° posto, ma la società promette ai tifosi di allestire una squadra che possa puntare dritto alla promozione in Eccellenza. Malgrado un buon girone di ritorno, terminato con 27 punti e un sesto posto parziale, la Nuova Sondrio sportiva del presidente Michele Rigamonti archivia la sua prima stagione con un 6 di stima, soprattutto tenuto conto che la società ha dovuto ripartire da zero e chi è nell’ambiente sa che partire a giugno senza avere nemmeno un giocatore in rosa è veramente difficile. Ma la società rilancia come ci dice il direttore sportivo Alberto Meleri: "L’anno prossimo abbiamo intenzione di allestire una squadra ancor più forte di quella di quest’anno e di puntare al bersaglio grosso – dice -, alla vittoria del campionato e al passaggio in Eccellenza. Non sarà facile ma noi abbiamo in mente cosa fare…".

Il primo tassello è il portiere Marco Lassi, uno dei pochi valtellinesi in rosa e portiere di ben altra categoria, che ha già dato il suo ok a rimanere nel capoluogo di provincia. "Marco ci ha comunicato di voler rimanere e noi ovviamente ne siamo felici. Questo è il primo tassello. Rimarrà anche Balla, mentre nei prossimi giorni avrò i colloqui con gli altri giocatori e vedremo chi rimarrà e chi invece se ne andrà. Ma abbiamo già le idee chiare, in completo accordo con il confermatissimo mister Fraschetti, su quali dovranno essere i rinforzi: in primis serve una punta di ruolo. E poi ci piacerebbe che i valtellinesi in rosa rimanessero, vediamo". Una delle novità per l’anno prossimo sarà quella dell’allenamento fissato per le 15.30 (come i professionisti), un fattore da non sottovalutare per chi gioca e lavora. Problematiche da risolvere. Certo è che la situazione rispetto ad un anno fa è migliorata esponenzialmente. "A metà maggio 2021 il presidente stava formalizzando l’acquisizione della Nuova Sondrio Calcio, ora abbiamo già una bella base sulla quale costruire una squadra vincente. L’obiettivo? Tornare in D nel 2026". 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?