Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

La cittadella scolastica 2.0 avanza

Talamona, il sindaco Menegola in un’assemblea pubblica ha presentato il nuovo Campus scolastico

michele pusterla
Cronaca
Il rendering che mostra il nuovo Campus scolastico di Talamona
Il rendering che mostra il nuovo Campus scolastico di Talamona
Il rendering che mostra il nuovo Campus scolastico di Talamona

di Michele Pusterla

Il Comune di Talamona ha indetto ieri sera un’assemblea pubblica per illustrare alla popolazione sia le opere in corso di realizzazione nel Campus scolastico comunale che i progetti all’interno di un più ampio piano di rigenerazione urbana.

Il sindaco, Davide Menegola, ha evidenziato come "dopo aver ottenuto dal Miur il finanziamento di circa 4 milioni per la ricollocazione della struttura scolastica da adibire a scuola secondaria di 1° grado, si è innescata una serie di proposte progettuali interessanti sia per l’ambito del Campus che altri interventi di rigenerazione urbana riguardanti l’abitato di Talamona". Ad oggi sono iniziati i lavori di costruzione della nuova scuola media. Altri progetti per un’ottimizzazione degli spazi e un più funzionale completamento del Campus nonché di riqualificazione delle esistenti strutture sono stati predisposti a livello di studi di fattibilità al fine di poter accedere ai fondi del Pnrr. Si tratta di interventi di riqualificazione degli spazi didattici e laboratoriali della scuola primaria, della demolizione e ricostruzione della palestra annessa alla scuola, all’edificazione del nuovo asilo nido legato all’esistente scuola dell’infanzia al fine di realizzare il Polo scolastico fortemente sostenuto dal Miur. Nella parte est del Campus scolastico un’altra iniziativa riguarda la mobilità dolce che unisce e collega la nuova palestra a servizio della nuova scuola media e una serie di spazi sportivi tra i quali la pista per la mountain-bike collocata in fregio al torrente Roncaiola.L’assessore all’Urbanistica, architetto Luciana Luzzi, ha spiegato le linee guida e i principi ispiratori dei numerosi progetti in fase di elaborazione spiegando che "l’obiettivo principale è quello di armonizzare e uniformare tutti gli interventi ed inserirli nell’attuale morfologia con opere il meno invasive possibili e corredate da opportune opere di mitigazione ambientale".

Il progettista Roberto Rabbiosi ha illustrato la nuova scuola secondaria di 1° grado in fase di costruzione e la progettazione della futura palestra e spazi sportivi e ricreativi annessi posti a nord del Campus e collegati tra di loro da una pista ciclo-pedonale alberata. Con l’ausilio di rendering e fotoinserimenti è stata presentata la media per come è stata concepita sottolineando, ha detto Rabbiosi, che "i principi ispiratori posti a base del progetto sono una diversa concezione innovativa degli spazi didattici e laboratoriali, la sostenibilità energetica e la realizzazione di una struttura pubblica dotata di una propria e significativa identità architettonica. Luce naturale, ampio uso del legno e dei materiali eco-compatibili, coperture a verde naturale, facciate ventilate con frangisole sostenibile, antisismica e stimolante sono queste le caratteristiche che distingueranno le scuole del futuro; scuole in cui lo spazio come viene ideato e progettato può e deve diventare il “terzo educatore”, auspicando che le nuove generazioni ne sappiano fare buon uso".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?