Legambiente rinuncia all'evento
Legambiente rinuncia all'evento

Cinisello Balsamo (Milano), 12 gennaio 2018 - Il Nord Milano è un territorio dove si è sempre celebrata la festa di Sant’Antonio Abate, con falò e benedizioni degli animali domestici in diversi parchi del territorio. Quest’anno però non in tutti i Comuni andrà in scena la festa: qualcuno ha deciso di stoppare la manifestazione per colpa dello smog. A Sesto San Giovanni la festa si terrà domenica. Alle 15, nell’area della Terrazza Bottoni di viale Lombardia, all’interno del Parco della Media Valle del Lambro, le Gev (Guardie ecologiche volontarie) organizzano la quarta edizione del Falò di Sant’Antonio Abate. Il fuoco propiziatorio porterà via il vecchio anno e allo stesso tempo saluta e in un certo senso benedice quello nuovo. A proposito di benedizione, siccome Sant’Antonio è il protettore degli animali, alla manifestazione sarà anche presente un sacerdote che impartirà la benedizione sugli animali domestici che saranno presenti e che i partecipanti porteranno con loro al parco in quel momento.

Niente falò e quindi niente festa a Cinisello. Legambiente, che da circa 18 anni organizzava un momento di ritrovo davanti alle fiamme nell’area del Parco del Grugnotorto, ha deciso di sospendere per quest’anno l’iniziativa. Colpa dello smog: «Una decisione molto sofferta, sospendere un evento che per 18 anni consecutivi ha accompagnato la nostra storia, riscaldato il nostro inverno e fatto ritrovare, attorno al grande fuoco, generazioni diverse, e tutti ad augurarsi un anno migliore ed a riflettere su quello appena trascorso. Purtroppo però le pessime condizioni dell’aria che respiriamo nella nostra città ci hanno indotto a non immettere ulteriori fumi di combustione in questi giorni caratterizzati da elevati tassi di inquinamento”, si legge in una nota firmata dai portavoce del circolo locale.

A Bresso il falò è invece in programma il prossimo fine settimana. Si terrà sabato 19 gennaio alle 17.30 nel Parco Rivolta. Anche in questo caso è prevista la benedizione per gli animali domestici oltre che per gli oggetti da lavoro. L’evento porta la firma dell’assessorato alla Cultura del Comune.