Il tetto del fabbricato dove sono state accatastate le bici
Il tetto del fabbricato dove sono state accatastate le bici

Cinisello Balsamo (Milano), 12 febbraio 2018 – Un mare di biciclette ammassate come se si trovassero in un cimitero di rottami. Un deposito di biciclette rubate come mai prima d'ora si era scoperto in tutto il Nord Milano, e forse nemmeno nel milanese. Sarebbero almeno 400 le bici scoperte sul tetto di una fabbrica dismessa al confine tra Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Milano.
Il tetto è quello della ex Trafo, fabbrica metalmeccanica che sorge tra viale Fulvio Testi e via Gorki, chiusa da un decennio e completamente in disarmo in attesa che comincino i lavori per la riqualificazione dell'area privata.
A scoprirlo nei giorni scorsi sarebbe stato un elicottero delle forze dell'ordine durante un sorvolo del cielo di Milano. Quel numero così esagerato di biciclette sul tetto di un fabbricato, non poteva passare inosservato all'occhio delle forze dell'ordine che hanno segnalato l'anomali alla polizia locale di Cinisello. La scoperta è stata sconvolgente. Su quel tetto sarebbero presenti oltre 400 biciclette, probabilmente proventi da furti ripetuti in tutto il milanese. Si tratta di una scoperta desolante, ma anche positiva per molti cittadini che avevano dato per disperse le loro preziose “due ruote”. Ora la polizia locale di Cinisello prenderà in carico le bici che saranno calate dal tetto con una apposita gru. Saranno fornite indicazioni precise per poter eventualmente reclamare la propria bici.