Stefano con la sua auto, con  la quale si era allontanato
Stefano con la sua auto, con la quale si era allontanato

Baranzate (Milano), 8 luglio 2019 - E' uscito di casa giovedì sera intorno alle 19.30, ai genitori ha detto che sarebbe rientrato per cena, ma non è andata così. Allarme a Baranzate per la scomparsa di Stefano Marinoni, 22 anni, dipendente di una ditta della zona. Di lui non si hanno più notizie ormai da oltre tre giorni, nessuna telefonata alla famiglia, nessuna traccia della sua Smart bianca con tettuccio nero targata FF355BT con la quale si è allontanato. I familiari hanno fatto denuncia ai carabinieri della Compagnia di Rho che hanno avviato le indagini al momento ancora senza alcun risultato.

"Sappiamo che Stefano aveva appuntamento con gli amici a Novate Milanese, è uscito di corsa, ha detto a mia moglie che sarebbe stato fuori dieci minuti per poi rientrare e mangiare insieme a noi. Invece non si è più fatto vivo - racconta papà Marco -. Il cellulare è spento, anche i carabinieri non sono riusciti a localizzare la macchina. Stefano era un ragazzo sereno, non aveva preoccupazioni, i colleghi di lavoro hanno confermato che non c’era nulla che lo turbava. È una situazione davvero anomala che ci preoccupa tantissimo".

I carabinieri hanno ascoltato conoscenti e amici, in particolare quelli di Novate con cui avrebbe dovuto incontrarsi, ma Stefano all’appuntamento non è mai arrivato. Le indagini sulla sua vita confermano che non ha questioni in sospeso o rancori con nessuno, un ragazzo normale. "Temiamo che possa essergli successo qualcosa. Nel caso in cui qualcuno avesse visto lui o la sua auto, lo preghiamo di segnalarlo ai carabinieri - conclude il padre - ogni informazione può essere per noi preziosa".