Pavia, 10 giugno 2018 - Al via lo spoglio. Sono stati 9 i comuni in provincia di Pavia chiamati al voto, oggi, domenica 10 giugno per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. In Lombardia 697.695 gli elettori chiamati a esprimersi.

AFFLUENZA - Nei nove comuni chiamati alle urne, per un totale di 8.483 elettori coinvolti, l’affluenza è stata del 64,43% (precedente 71,61%). Con un calo di voti nelle ultime ore. L’affluenza più bassa a San Damiano al Colle (637 elettori), con il 50,95% (precedente 67,29%), quella più alta a Bosnasco (513 elettori), con il 74,1% (precedente 75,97%). A Borgarello, con 2.097 elettori il comune più popoloso in provincia chiamato ieri al voto, affluenza al 60,91% (precedente 67,63%).

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2018: ECCO TUTTI I RISULTATI

Ecco i risultati nei comuni al voto in provincia di Pavia: Alagna, Borgarello, Bosnasco, Castello d'Agogna, Mezzanino, Nicorvo, San Damiano al Colle, Sommo, Vistarino. 

ALAGNA - Il sindaco uscente Riccardo Ferrari è riconfermato primo cittadino con il 68,5% dei voti, contro il 31,5% dello sfidante Andrea Gioncada.

BORGARELLO- Nel più popoloso tra i comuni pavesi chiamati alle urne sono vince con il 67,69% delle preferenze il sindaco uscente Nicola Lamberti. Battuto Simone Gragnato, volto nuovo della politica locale. 

BOSNASCO - Il piccolo comune di Bornasco (633 abitanti, di cui 513 elettori) ha fatto il pieno di candidati.  A trionfare con il 67,8% delle preferenze Flavio Vercesi. Battuti Maurizio Calchi, Michele D'Alessio, Ciro Ciotola, Fabio Vercesi

CASTELLO D'AGOGNA - William Grivel con la lista "La torre più concreta" è il nuovo sindaco con il 52,5% delle preferenze. Battuto Roberto Mazzini, vicesindaco uscente, sostenuto dalla lista "Crescere uniti per Castello". 

MEZZANINO- Eletto sindaco Adriano Piras, con il 55,5% delle preferenze. Battuto il rivale Gianluigi Zoppetti.

NICORVO - Affollata campagna elettorale a Nicorvo dopo il commissariamento del luglio scorso per le dimissioni in massa dei consiglieri e la conseguente fine anticipata del mandato di Alessandro Pistoja. In corsa ben 5 candidati: a spuntarla con il 56,63 delle preferenze Michele Ratti con "Fare comunità". Battuti Andrea Olivelli con la lista il "Movimento animalista", Roberto Marinone con "Un paese per tutti", Bartolomeo Ippedico con "Movimento Sfiam" e Franco Cassarino con la lista "Nicorvo futura".

SAN DAMIANO AL COLLE - A San Damiano al Colle, eletto sindaco Cesarino Vercesi con il 95,47% dei voti. Battuta Giancarla Vicentini con il 4,52%.

SOMMO - A Sommo (995 elettori) è bastata l’affluenza al 68,2% (precedente 80,1%) per la riconferma di Giovanna Paola Ferrari, sindaco uscente, unica candidata, risultata eletta per il superamento del quorum (al 50% dei votanti). 

VISTARINO - Nuovo sindaco è il capogruppo di minoranza Sergio Carù sostenuto dalla lista "Prima Vistarino" che si aggiudica il 44,06% delle preferenze. Battute Eleonora Tarantola, ex assessore della giunta Dagradicon la lista "Insieme per migliorare Vistarino" ed Enrica Boschetti con "Comunità e territorio".