Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 lug 2022
marco galvani
Politica
15 lug 2022

Monza, inizia l’era del dem Pilotto. E la Provincia fa i conti con le novità

Il debutto del sindaco della coalizione che ha cambiato la maggioranza in Consiglio comunale. Partiti già alle prese con le prossime amministrative

15 lug 2022
marco galvani
Politica
La stretta di mano che segna il passaggio di consegne tra Dario Allevi e Paolo Pilotto
La stretta di mano che segna il passaggio di consegne tra Dario Allevi e Paolo Pilotto
La stretta di mano che segna il passaggio di consegne tra Dario Allevi e Paolo Pilotto
La stretta di mano che segna il passaggio di consegne tra Dario Allevi e Paolo Pilotto

Monza -  Inizi a l’era Pilotto . Oggi il primo Consiglio comunale e martedì la prima riunione operativa di Giunta. Si comincia questa mattina alle 10 (diretta streaming sul sito comune.monza.it) l’aula procederà con la convalida alla carica del sindaco e dei 32 consiglieri comunali, l’elezione del presidente del Consiglio, la nomina della commissione elettorale e dell’ufficio di presidenza, il giuramento di Paolo Pilotto e l’ufficializzazione davanti ai banchi della maggioranza e dell’opposizione dei nove assessori. T ra loro , 5 consiglieri eletti al primo turno che, quindi, saranno sostituiti in aula dai primi esclusi.

Così il nuovo Consiglio vede, per la maggioranza, 15 posti assegnati al Pd con Pietro Zonca, Giulia Bonetti, Sarah Brizzolara, Marco Pietrobon, Cherubina Bertola, Stefano Toselli, Donatella Maria Paciello, Maria Giovanna Porro, Leonardo Braccio, Lorenzo Gentile e Francesca Dell’Aquila, e i ripescati Angelo Luigi Imperatori, Marco Riboldi, Michele Erba e Giuseppe Villy Deluca. Per LabMonza accanto a Lorenzo Spedo si aggiunge Francesco Racioppi. Tullio Parrella resta confermato per Azione, Sergio Tiziano Visconti e Ilaria Maria Guffanti per la lista Monza Attiva e Solidale. All’opposizione, oltre all’ex sindaco Dario Allevi, anche Stefano Galbiati e Désirée Merlini (lista Noi con Dario Allevi), Massimiliano Longo, Pierfranco Maffè, Martina Sassoli e Francesco Cirillo per Forza Italia, Andrea Arbizzoni, Stefano Simone Galli e Marco Monguzzi in quota Fratelli d’Italia, Simone Villa unico esponente della Lega, e Paolo Piffer della lista Civicamente.

Ma dopo le elezioni in Brianza cambia anche la composizione del Consiglio provinciale . Per quanto riguarda il gruppo di centrosinistra BrianzaReteComune, a Egidio Riva, nominato assessore a Welfare e Salute a Monza, subentrerà Giorgio Monti, già consigliere provinciale e sindaco di Mezzago, attualmente capogruppo di Mezzago Democratica, mentre dopo la bocciatura alle urne monzesi i consiglieri Nicolas Monguzzi (lista Noi con Dario Allevi) e Vito Santese (Forza Italia) escono dall’assemblea provinciale e al loro posto entrano, nel gruppo Insieme per la Brianza, Piero Alfieri e Gabriel Usai, consiglieri comunali a Besana e Albiate.

Con questo nuovo assetto il Consiglio provinciale rimarrà in carica fino al termine del mandato biennale fissato a dicembre 2023, ma prima di quella data sono in calendario due appuntamenti decisivi. In primavera le elezioni amministrative in 7 Comuni (Brugherio, Carate Brianza, Cogliate, Lazzate, Macherio, Nova Milanese e Seregno) che potrebbero modificare gli equilibri politici all’interno dell’Assemblea dei sindaci da cui, prima di approdare in aula, passano i provvedimenti più importanti, dal bilancio all’urbanistica fino alla Pedemontana, mentre a luglio scadrà il quadriennio del presidente leghista Luca Santambrogio, appena riconfermato sindaco a Meda.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?