Ecco la casa di Stefano. Rinasce la scuola di disegno

Sarà trasformata in centro inclusivo di cultura e autonomie domestiche. Pevisti giardino, sala conferenze per lezioni e cucina professionale.

Ecco la casa di Stefano. Rinasce la scuola di disegno

Ecco la casa di Stefano. Rinasce la scuola di disegno

L’ex scuola di disegno di Camnago diventa “La casa di Stefano“, centro polifunzionale, inclusivo, hub di progetti, sede dell’associazione Progetto Oasi, palestra di allenamento per le abilità comunicative e per le autonomie domestiche. L’ambizioso progetto di trasformazione è stato presentato qualche giorno fa nell’antica chiesa di Santo Stefano. L’edificio di via Piave era nato per ospitare la Scuola di disegno, arti e mestieri all’inizio del XX secolo. Qui in tantissimi hanno conosciuto le tecniche del disegno artistico e dell’intagliatura del legno, dando vita negli anni a una delle attività artigiane più prestigiose del territorio. Per volontà del presidente e del Consiglio della Scuola, l’immobile è stato devoluto a Progetto Oasi. Nei prossimi mesi l’edificio sarà sottoposto a interventi di ristrutturazione per ottimizzare gli spazi con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Inoltre, ci saranno interventi di efficientamento energetico che renderanno lo stabile gas free così da abbattere i costi di gestione.

L’edificio ospiterà al primo piano una sala multimediale dotata di palco modulare, impianto audio e luci, regia e posti a sedere: ne nascerà un openspace che non solo accoglierà tutte le attività di teatro dell’associazione, ma sarà anche a disposizione della comunità per lezioni, conferenze, attività culturali. Il piano terra sarà dedicato al laboratorio di autonomie domestiche e verrà dotato di un ampio salone per eventi culinari o lezioni di cucina, oltre che di una grande cucina professionale. Ci sarà poiun grande giardino dotato di forno a legna per la pizza e di tavoli, luogo di ritrovo nelle serate estive e relax. "Il dono ricevuto ci offre la grande possibilità di crescere nella comunità e con la comunità" ha dichiarato Elisa Allievi, presidente dell’associazione Progetto Oasi. "Vogliamo creare uno spazio per tutti e percorrere con i nostri ragazzi la strada che ci porterà alla realizzazione di un altro sogno: una casa nostra. L’entusiasmo con il quale loro stessi vivono questa esperienza è la forza motrice di tutto". "Siamo felicissimi di donare l’immobile a Progetto Oasi", ha aggiunto Giovanni Bazzi, presidente Scuola di disegno di Camnago. Tutti potranno contribuire col fondo “La casa di Stefano” istituito alla Fondazione Comunità Monza e Brianza.