Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Sanna Marin, chi è la bella e giovane premier che porterà la Finlandia nella Nato

Infanzia difficile, cresciuta in una famiglia arcobaleno. Ora guida il paese più felice al mondo ed è sposata con un ex calciatore

 

a.mor.
Esteri
Sanna Marin con Ursula von der Leyen
Sanna Marin con Ursula von der Leyen

Guida la Finlandia, eletto Paese più felice del mondo che a dispetto di una storica neutralità proprio come la Svizzera, ora sogna di entrare nella Nato spaventata dalle tensioni prodotte dalla guerra in Ucraina.  A spingere sull'acceleratoreè proprio Sanna Marin. "Avremo discussioni molto approfondite ma non ci prenderemo più tempo del necessario", ha annunciato la premier che poi ha aggiunto: "Penso che termineremo entro la fine di giugno". Secondo l'ex premier Alexander Stubb, "la candidatura verrà presentata ad un certo punto a maggio" per consentire al vertice Nato in programma a Madrid alla fine di giugno di prendere una decisione. Di fronte alla tragedia ucraina, l'opinione pubblica finlandese - tradizionalmente scettica - spinge adesso per una rapida adesione all'Alleanza Atlantica con una percentuale di favorevoli del 60%, il doppio rispetto agli ultimi mesi (solo il 20% continua a dirsi contrario).

L'ombra dell'Orso
Ex granducato russo fino all'indipendenza nel 1917, la Finlandia fu invasa dall'Unione Sovietica nel 1939, in una guerra durata mesi e segnata da una resistenza eroica contro l'aggressore. E questo è un precedente che spaventa l'opinione pubblica finlandese. Al termine del conflitto mondiale e durante tutta la Guerra Fredda, Helsinki fu sottoposta ad uno status di neutralità forzata, una "finlandizzazione" appunto durata fino agli anni '90, quando il Paese è entrato a far parte dell'Ue e si è progressivamente avvicinato come partner alla Nato. Ora la possibile, anzi probabile svolta.

Chi è Sanna Marin
Sanna Marin, 36 anni il 16 novembre prossimo,è stata eletta ministro capo della Repubblica finlandese il 10 dicembre 2019, diventando il più giovane in carica nel mondo fino all'insediamento di Sebastian Kurz come cancelliere austriaco il 7 gennaio 2020. La premier finlandese ha vissuto in condizioni economiche modeste aggravate anche  è noto che i genitori biologici della Marin si sono separati quando lei era molto piccola a causa dell’alcolismo del padre. Qualche tempo dopo la separazione la madre iniziò una relazione con una donna. La famiglia ha vissuto in condizioni economiche modeste e Sanna Marin ha lavorato come commessa per pagarsi gli studi. Donna, giovane, innovativa, cresciuta in una famiglia arcobaleno, alfiere dei diritti sociali e civili, Sanna Marin il 1° agosto 2020 ha sposato Markus Räikkönen, imprenditore ed ex calciatore con cui aveva avuto una bimba.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?